eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 19 febbraio 2020


«Arance rosse, prezzi raddoppiati in campagna»

"I consumi di arance rosse siciliane sono in ripresa: nell'ultima settimana, infatti, il mercato nazionale ha incrementato la domanda dopo un periodo di generale calma, in parte condizionato dall'inverno mite". Lo spiega a Italiafruit News Francesco Di Silvestro, titolare dell'Azienda agricola Di Silvestro che, attraverso l'Op Rossa di Sicilia di Caltagirone (Catania), presenta la linea a marchio Fulmine nel canale dei Mercati generali all'ingrosso.

E proprio a fronte delle maggiori richieste, “il prezzo medio del prodotto in campagna è raddoppiato, passando dai 0,30 ai 0,60 euro per chilogrammo. E molto probabilmente, nei prossimi giorni, salirà ancora", evidenzia l'imprenditore che coltiva ad arance rosse circa 30 ettari, situati nella piana di Catania tra Scordìa e Lentini.

La produzione dell'azienda agricola si concentra sulle arance Moro (nella foto di apertura) ed Ippolito, due tipologie che si distinguono per il colore estremamente rosso sia all'esterno (buccia) sia all'interno (polpa) del frutto. Una particolarità, questa, che il consumatore italiano - ma non solo - richiede sempre di più. 


Cassetta di Ippolito a marchio Fulmine

"L'arancia Moro continua ad essere utilizzata soprattutto per la spremitura, avendo un calibro prevalente più contenuto dell’Ippolito, che presenta invece una pezzatura medio-grossa che la rende perfetta per il consumo fresco", sottolinea Di Silvestro.

Sul fronte della qualità, l’azienda agricola Di Silvestro sta raccogliendo arance rosse che, a detta dell’imprenditore, sono “molto buone dal punto di vista sia gustativo sia estetico. La percentuale di pigmentazione, in questi giorni, si attesta al 70% circa, mentre il livello di concentrazione zuccherina raggiunge i 13-14 gradi Brix", conclude. 

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: