eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 23 maggio 2017


Noci, nuovo centro di lavorazione per Tenuta La Spiga

E' quasi ultimato il nuovo centro di lavorazione, essiccazione, stoccaggio e vendita dedicato alle noci di Tenuta La Spiga, azienda agricola di Eraclea (provincia di Venezia) specializzata nella produzione e commercializzazione delle noci di alta qualità a marchio "Cuor di Noce".

"Il nuovo centro - dice l'imprenditore Alessandro Gaggia - sarà aperto ad agosto 2017, prima della prossima raccolta, proprio vicino alla nostra villa padronale. Avremo così di tutti gli strumenti per far conoscere questo straordinario frutto della terra veneta in Italia e nel mondo. Lavoreremo dai 3.500 ai 4.000 quintali di prodotto aziendale".

Nell'impianto, che si estende su una superficie totale di 3.800 metri quadri, si realizzeranno le operazioni di controllo dell'umidità, lavaggio con acqua, asportazione del mallo, spazzolatura, cernita ed essiccazione. Sarà dotato di una selezionatrice di ultima generazione che riuscirà a fare 40 fotogrammi per noce e a calcolarne istantaneamente il rapporto peso-volume. In base a una scala di valori predefinita (peso, colore e dimensioni), il prodotto sarà poi confezionato.



Le noci fresche "Cuor di Noce", essiccate sui graticci all'aria aperta, saranno vendute appena finita la raccolta, dalla fine di settembre a novembre, mentre il prodotto secco sarà proposto - dopo una lunga fase di essiccazione a basse temperature e forte ventilazione - in confezioni da 5 kg, 2,5 kg e 700 grammi. Ma l'azienda sta lavorando anche per immettere sul mercato pratiche monoporzioni con prodotto già sgusciato, ideali per atleti e sportivi.

"Con il brand Cuor di Noce - sottolinea Gaggia - puntiamo a crescere soprattutto nei canali dei mercati ortofrutticoli e della piccola distribuzione, proponendo nei prossimi anni anche prodotti trasformati come il nocino, le crostate, il miele e i biscotti a base di noce".



Tenuta La Spiga è tra le prime realtà private italiane del settore nocicolo. Coltiva 90 ettari di noci Lara e 30 ettari di Chandler, in rappresentanza di circa 40% della produzione della provincia di Venezia, "capitale" veneta della noce con 295 ettari coltivati (39% del totale regionale). "Le noci sono il mio orgoglio, la mia vita - evidenzia Gaggia - Nel '93 ho deciso di specializzarmi nella coltivazione di noci. All'inizio sono partito con la noce Feltrina, che ha calibro piccolo, gusto dolce e rotondo. Poi sono passato alla varietà Lara, con calibri superiori alla media, che si raccoglie in Italia tra la fine di settembre e metà ottobre: ha colore marrone chiaro, guscio ruvido e tondeggiante e un gheriglio di eccellente qualità. A questa varietà ho aggiunto pochi anni dopo la Chandler, molto conosciuta e diffusa in tutto il mondo".



L'azienda di Eraclea, che produce anche nocciole, cereali, mais, grano, soia e vino prosecco, s'inserisce in perfetta armonia con il territorio circostante: rispetto e tutela della natura, salvaguardia della flora e della fauna autoctona sono criteri fondamentali su cui si basa l'etica di Alessandro Gaggia. Particolare attenzione è posta alla concimazione del terreno, al controllo delle malattie, al Ph del suolo, ma anche ai temi della sicurezza alimentare, della formazione continua del personale e degli investimenti agronomici e tecnologici. Recentemente, infatti, sono state inserite 40 fotocamere sugli alberi e sonde nel terreno in grado di comprendere il fabbisogno idrico delle piante.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: