eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
BIOFACH 
Norimberga,
15-18 Febbraio 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

venerdì 7 giugno 2013


SUCCESSO PER LE MELE E LE FRAGOLE DEL CIV AL WORKSHOP SOCIETA' ITALIANA DI SCIENZE SENSORIALI

Grande successo per le varietà di mele e fragole CIV – Consorzio Italiano Vivaisti – al workshop della Società Italiana di Scienze Sensoriali recentemente svoltosi a Bologna, in collaborazione col CNR – Centro Nazionale Ricerche.
L'evento aveva l'obiettivo di fornire delle valutazioni scientifiche sull'impatto sensoriale dei prodotti alimentari esaminati, di come cioè agiscano non solo sul senso del gusto ma anche sulla percezione psicologica del consumatore. In questo senso le scienze sensoriali si pongono come tramite tra l'attenzione verso le proprietà sensoriali dei prodotti e il responso verso i consumatori. "Per noi – riferisce Stefano Predieri, primo ricercatore e responsabile laboratorio analisi sensoriale Ibimet – è stata un'occasione per evidenziare una fruttuosa collaborazione tra privato e pubblico per proporre frutta più ecosostenibile senza che sia penalizzato il gusto, anzi curando la soddisfazione del consumatore".



Le mele Fujion e Smeralda e la fragola Rania di CIV sono state così sottoposte al giudizio dei 45 partecipanti del convegno, tutti docenti di Scienze sensoriali, esperti assaggiatori e panel leader, riscuotendo un ottimo gradimento.
In particolare la fragola Rania è stata apprezzata per la freschezza e persistenza del gusto dopo l'assaggio e per l'equilibrio dolce-acido rispetto a fragole simili nell'aspetto, ma deludenti dal punto di vista del sapore e dei retrogusti erbacei ed amari. Primogenita della linea varietale "Sweet Resistants®", innovativo gruppo di cultivar di fragole 100% italiane a basso impatto ambientale, Rania si caratterizza per le qualità organolettiche superiori e la notevole rusticità, che ne permette la coltivazione su terreni che non necessitano di disinfezione del suolo.



Gli assaggi di mele nel consumer test hanno invece evidenziato la croccantezza che la mela Fujion è riuscita a mantenere anche in una fase avanzata della stagione, come pure forte interesse è stato suscitato dalle altre varietà Renoir, Isaaq e Smeralda. La Fujon fu presentata nel corso di Interpoma 2010 nell'ambito della nuova serie di varietà "Sweet Resistants®", mele dolci e resistenti alla ticchiolatura brevettate dal CIV. Questa varietà, piantata in questi anni in diversi frutteti pilota, in varie aree del Paese, ha evidenziato caratteristiche molto interessanti come la facilità di colorazione in ambienti e situazioni climatiche difficili, l'epidermide non suscettibile al cracking e poco sensibile alle scottature, la produzione costante e la conservazione molto buona. Adesso il CIV sta elaborando un progetto specifico di sviluppo per questa varietà.

Fonte: Ufficio Stampa CIV


Altri articoli che potrebbero interessarti: