eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
MACFRUT 2022
4-6 Maggio 2022
Rimini
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

mercoledì 20 ottobre 2021


Perla Nera si consolida in una stagione difficile

Sarà ricordata come una stagione comunque positiva per Perla Nera nonostante l’annata molto difficile per l’intero settore. L’anguria midi a buccia nera con pochi semi prodotta da Op Francescon, Peviani Spa e Op La Mongolfiera ha messo in campo un’intensa campagna di comunicazione consumer multicanale e di grande impatto, che ha fornito la spinta decisiva alle vendite e al consolidamento del brand sul mercato italiano. 

“Non neghiamo di aver sofferto i prezzi molto bassi e l’instabilità qualitativa delle angurie convenzionali: quando si offre al consumatore un prodotto con qualità altalenante si rischia di tradirne le aspettative e di perdere consumi, per questa ragione crediamo che vada ripensato il mix di categoria dando più spazio ai prodotti di grande qualità che qualificano l’assortimento e l’intera offerta” commenta Bruno Francescon, dell’Op Francescon“Grazie al brand Perla Nera e all’impattante piano di comunicazione messo a punto, quest’anno abbiamo registrato ancora una volta una crescita dei volumi, in alcuni casi anche del 30-40%. Crediamo che Perla Nera sia diventata un vero e proprio riferimento per i consumatori, che la riconoscono come marca che garantisce una qualità costante”.

Anche quest’anno, Perla Nera ha avuto come testimonial d’eccezione Gerry Scotti, che ha portato l’anguria a milioni di telespettatori italiani nel corso di popolari programmi Mediaset come Caduta Libera, Paperissima Sprint, Conto alla rovescia e Mela Verde, con spot e product placement.



In particolare, gli investimenti stanziati dal brand, senza precedenti, hanno coinvolto anche i social network, su cui si è rafforzata la presenza di Perla Nera. Sulla pagina Facebook è raddoppiato il tasso di engagement, mentre sul profilo Instagram le visualizzazioni dei video sono aumentate del 180%, con un numero di impression che supera i 4 milioni. Molto apprezzato anche il contest, sempre su Instagram, che in agosto ha visto la partecipazione di tanti fan.

L'attività social su Facebook e Instagram ha consentito di creare una community di grande valore e ricettività, fidelizzata e con un grande tasso di interazione. Perla Nera si conferma quindi l'anguria regina anche sui social, con contenuti freschi, di qualità e soprattutto costruiti su misura per coinvolgere i target di riferimento, con un trend di crescita regolare e di qualità. 

A livello digital, Perla Nera ha collaborato anche con Giallo Zafferano, il magazine online dedicato al food con la più alta reach in Europa. Le ricette originali create dalle blogger del portale sono state pubblicate sul sito, su Giallozafferano Magazine e sui canali social, in forma di post o attraverso delle coinvolgenti dirette su Instagram. I numeri parlano da soli: 3.481.000 contatti lordi per il magazine.

Ma non solo: con 35.840 passaggi complessivi per quattro produzioni video originali, durante tutto il mese di luglio Perla Nera ha sfilato sui mega schermi di Porta Nuova e San Babila Teatro Nuovo a Milano, proprio nel momento in cui la vita sociale riprendeva e la stagione favoriva la mobilità, generando 5,6 milioni di contatti lordi. 

I risultati raggiunti hanno mantenuto le ottimistiche premesse di inizio campagna. Il pubblico ha apprezzato il progetto di Perla Nera, partito come pionieristico in questo segmento di mercato e che si è consolidato nel tempo attraverso gli investimenti nella comunicazione e nel marketing. A partire dalla sua nascita, infatti, Perla Nera ha colmato un vuoto di mercato – quello delle angurie midi con pochi semi – e ha trainato l’intero comparto fino a posizionarsi come leader. 

“Con Perla Nera abbiamo mantenuto il differenziale di prezzo e di posizionamento garantendo alla GDO una buona performance nell’arco di tutta la stagione” aggiunge Andrea Peviani, direttore commerciale Gruppo Peviani. “Abbiamo fatto grandi passi avanti dal punto di vista della pianificazione: coltiviamo la stessa varietà in 7 diverse regioni con lo stesso rigido disciplinare di coltivazione e con controlli qualità da parte di un ente esterno che vengono fatti settimanalmente in tutti i centri di raccolta. Con il gruppo Perla Nera facciamo sistema, abbiamo messo a punto un’organizzazione unica nel suo genere per il tipo di prodotto che commercializziamo. Grazie al nostro sistema portiamo sul mercato da maggio a settembre un prodotto di alta qualità standardizzata coltivando una sola varietà sotto lo stesso brand”.

I consumatori italiani sono rimasti conquistati dalla comunicazione fresca dell’anguria a buccia scura, ma ovviamente anche dalle sue caratteristiche innovative: la presenza di pochi semi, il gusto dolce, la polpa croccante, la conservabilità e la provenienza dai migliori areali di coltivazione. La produzione in diversi areali italiani come Sicilia, Lombardia e Puglia e altre zone del Centro Italia, Sardegna ed Emilia-Romagna ha permesso di mantenere una fornitura regolare e di qualità in tutti i punti vendita del Paese durante tutta la stagione.

“Abbiamo aumentato le superfici pianificate di coltivazione per più di 740 ettari, ci siamo qualificati negli anni come leader delle angurie di alta qualità e anche in questa stagione, che è stata una delle più difficili degli ultimi dieci anni, registriamo l’ennesima annata positiva per Perla Nera” riporta Sergio Giardina di Op La Mongolfiera. “Siamo felici che il nostro lavoro abbia un ottimo riscontro in termini di vendite e di successo del brand e i dati della campagna estiva testimoniano che ci stiamo muovendo nella direzione giusta, nonostante le difficoltà sia sul mercato interno sia soprattutto nell’export”.

Fonte: ufficio stampa Perla Nera


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: