eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 17 febbraio 2021


Bayer, modello collaborativo per un settore sostenibile

Nei giorni scorsi durante l' evento virtualeOpen Innovation: How Collaboration Unlocks a Sustainable Future (Open Innovation: come la collaborazione apre le porte a un futuro sostenibile) Bob Reiter, Head of Research and Development di Bayer Crop Science, ha illustrato il ruolo dell’interazione tra gli esperti in ambito scientifico interni ed esterni alla rete di risorse ricerca e sviluppo di Bayer, l’importanza che queste risorse rivestono per l’innovazione e le prossime soluzioni che permetteranno di far progredire l’agricoltura. 

All'appuntamento hanno partecipato anche i Ceo di Pairwise, Rantizo e Oerth Bio.

“In qualità di leader in questo settore, Bayer vuole contribuire al futuro dell’agricoltura, promuovendo un modello di innovazione aperta,” ha dichiarato Reiter. “Questa strategia di ricerca e sviluppo ci consente di unire le forze con partner di tutte le dimensioni, da start-up alle scale-up a istituzioni accademiche e società affermate, per cercare attivamente idee nuove e creative nell’ecosistema dell’innovazione. Non solo questo approccio promuove un cambio di pensiero, sostiene anche l’agricoltura di oggi contribuendo a dare forma all’agricoltura di domani.”

Gli investimenti nel campo dell’editing genetico sostengono il progresso in ambito agricolo mirato a una migliore qualità dei cibi, a un maggiore rendimento e a una migliore nutrizione delle colture 

L’editing genetico è fondamentale per scoprire soluzioni migliori e ampliare le possibilità di scelta per agricoltori e consumatori in tutto il mondo. Grazie all’accordo di ricerca e sviluppo stretto con Pairwise, il Broad Institute e altre realtà, Bayer ha accesso ai migliori strumenti di editing genomico. In campo agronomico questa è un’opportunità rivoluzionaria per migliorare il rendimento e semplificare i processi di raccolta per gli agricoltori. 

“Gli strumenti come l’editing genetico offrono nuove soluzioni alle sfide alimentari che produttori e consumatori stanno affrontando,” ha affermato il Ceo di Pairwise, Tom Adams. “Pairwise, mediante la collaborazione con Bayer, sta proponendo soluzioni avanzate capaci di stimolare un’innovazione più rapida e cambiamenti concreti nelle tecniche di coltivazione e raccolta dei prodotti alimentari.” 

Anche la partnership portata avanti con l’azienda francese di biotecnologie Meiogenix nel campo della ricerca sta determinando un’accelerazione nello sviluppo di tecnologie per applicazioni di plant breeding ed editing genomico. Le tecnologie di proprietà di Meiogenix vengono utilizzate per indurre lo scambio di tratti del genoma tra i cromosomi delle cellule vegetali durante la fase di meiosi, il processo naturale che garantisce la diversificazione genetica nella riproduzione delle piante. Questa collaborazione ha le carte in regola per compiere i passi avanti essenziali per la salute e le qualità nutrizionali delle colture, affinché gli agricoltori possano coltivare in modo efficiente e sostenibile varietà di piante migliorate in grado di garantire l’approvvigionamento di cibo secondo le richieste dei consumatori.

Gli investimenti nelle nuove soluzioni per la protezione delle colture riducono l’impatto ambientale del settore agricolo 
Grazie a Leaps by Bayer, gli investimenti a sostegno di aziende come Rantizo stanno consentendo l’applicazione aerea di precisione degli agrofarmaci con una contemporanea riduzione della compattazione del suolo. Applicando la quantità giusta di prodotto sulla pianta che si vuole trattare, è possibile ottenere una riduzione delle applicazioni di agrofarmaci e delle emissioni di anidride carbonica rispetto all’uso  degli atomizzatori tradizionali. Il processo risulta più vantaggioso per le colture, per il suolo e per l’agricoltore, rendendo a conti fatti più sostenibile l’approvvigionamento alimentare. Grazie alla recente operazione di investimento “Series A” guidata da Leaps by Bayer, Rantizo prevede di sostenere nel prossimo futuro ancora più agricoltori espandendosi in nuove aree geografiche.

“Il futuro dell’agricoltura è qui, e collaborando con Bayer e altre aziende puntiamo a utilizzare in modo ottimale gli input in ambito agricolo grazie a prodotti e servizi innovativi valutati per esiti ottimali”, ha dichiarato Michael Ott, Ceo di Rantizo. “I nostri droni nebulizzatori sfruttano i dati, la precisione e l’automazione per identificare problemi localizzati e fornire gli input esattamente ed esclusivamente dove servono. Tutto questo migliora la sostenibilità delle operazioni e contribuisce a ridurre l’impatto ambientale dell’agricoltura.” 

Oltre a investire personalmente nel settore di ricerca e sviluppo per scoprire e sviluppare nuovi meccanismi di azione, Bayer sta collaborando con Targenomix, una start-up che utilizza la genomica per identificare nuovi meccanismi di azione per gli erbicidi. Comprendendo i meccanismi dei potenziali erbicidi, Targenomix può individuare le molecole più promettenti per supportare la produzione agricola nonostante le sfide che il settore deve affrontare, come il cambiamento climatico e la resistenza delle infestanti. L’approccio della start up ha avuto successo anche grazie alla collaborazione con Bayer, che consente a Targenomix di accedere a risorse che comprendono le competenze in ambito chimico, le infrastrutture dei laboratori e la solida pipeline dell’azienda.

La joint venture di Bayer e Arvinas, OerthBio, un’altra start up creata da Leaps by Bayer, sta utilizzando una piattaforma di degradazione proteica unica nel suo genere per proteggere le colture da infestanti, insetti e malattie, riducendo potenzialmente l’esigenza di agenti di protezione chimici e, in ultima analisi, diminuendo l’impatto ambientale del settore agricolo.

“I prossimi 10 anni di innovazione agraria avranno un impatto particolarmente elevato sullo stato di salute del sistema alimentare mondiale,” ha affermato John Dombrosky, Chief Executive Officer di Oerth Bio. “Immaginiamo di poter migliorare la resilienza, la durevolezza e la qualità dell’approvvigionamento alimentare globale riducendo al minimo l’impatto e l’impronta ecologica dell’agricoltura. È proprio quello che sta facendo Oerth Bio, creando un ponte per utilizzare in ambito agricolo una piattaforma terapeutica rivoluzionaria denominata Protac® per la degradazione proteica.”

Migliorare i regimi alimentari grazie a un aumento di qualità e disponibilità
Collaborando con esperti di settore e appoggiandosi a una piattaforma basata sull’ intelligenza artificiale che ingegnerizza le proteine alimentari, Bayer sostiene la ricerca per aiutare le centinaia di milioni di persone che, in tutto il mondo, soffrono di allergie o intolleranze alimentari, inclusa quella al glutine. Insieme agli altri leader di settore e alle società di investimenti attive in questo campo, Leaps by Bayer sta finanziando Ukko, un’azienda nel campo delle biotecnologie la cui mission è eliminare questi problemi di salute. Grazie a proteine migliorate progettate specificamente per celiaci e persone con problemi legati al glutine, le aziende del settore alimentare, i produttori locali e i singoli consumatori hanno la possibilità sfornare pane, pizza e prodotti da forno che tutti possono mangiare. Per gli agricoltori sarebbe inoltre un vantaggio poter vendere un raccolto di grano differenziato con un profitto maggiore.

La società Unfold, fondata da Leaps by Bayer e Temasek, sta concentrando i propri sforzi sull’innovazione delle varietà vegetali per soddisfare le specifiche esigenze dell’ambiente di coltivazione verticale, che consente l’ottimizzazione di qualità, efficienza e sostenibilità. Avendo accesso alle risorse di Bayer per la genetica, Unfold sta lavorando per sfruttare il potenziale genetico della coltivazione verticale attraverso lo sviluppo di nuove varietà di sementi insieme a consigli per la coltivazione appositamente studiati per gli ambienti chiusi caratteristici delle coltivazioni verticali. L’investimento su Unfold permette alle persone di avere un maggiore accesso a frutta e verdura fresche, supporta le produzioni iperlocali sostenibili e fa fronte ai problemi di sicurezza alimentare delle popolazioni urbane in crescita.

“Noi di Bayer crediamo che ogni investimento per l’innovazione debba essere anche un investimento per la sostenibilità,” afferma Reiter. “È per questo che continuiamo a cercare su scala mondiale opportunità di collaborazione in diversi settori con l’obiettivo di realizzare la nostra visione ‘Health for all, hunger for none’. L’innovazione è un ciclo continuo fatto di esplorazione, scoperta, sperimentazione e progettazione; siamo convinti che il progresso possa essere veramente raggiunto solo quando usiamo la nostra ingegnosità collettiva per perseguire il cambiamento.”  

Agli eventi “Future of Farming Dialogue” prenderanno parte numerosi stakeholder e relatori di fama internazionale provenienti dal mondo accademico, produttivo e dei media. La discussione sarà incentrata su come costruire sistemi alimentari più resilienti, accelerare i processi di innovazione sostenibile e sviluppare nuovi modelli di business che ricompensino gli agricoltori per il loro contributo alla tutela dell’ecosistema.

Bayer continuerà a proporre nel 2021 nuove sessioni virtuali all’interno dell’iniziativa “Future of Farming Dialogue”. 

Fonte: Ufficio stampa Bayer


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: