eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 16 febbraio 2021


«Zucca al sapore di castagne? Un successo»

La zucca al sapore di castagna piace sempre di più. Lo avevamo scritto nelle scorse settimane su queste pagine (clicca qui per leggere l'articolo), realizzando una intervista all'azienda F.lli Calevi, realtà agricola e commerciale che propone il prodotto (varietà Vanity) da tre anni sul mercato italiano. Ora anche Ugo Bruschi, vicepresidente della cooperativa agricola sociale La Meridiana Onlus con sede a Frassineto Po, in provincia di Alessandria, conferma l’ottimo consenso che sta riscuotendo questa novità. 

“Noi produciamo Vanity ormai da quattro anni. Dal 2020 la nostra referenza, contraddistinta dal marchio registrato ZucCastagna - Prodotto del Monferrato, è entrata negli assortimenti di tre importanti catene della Gdo che operano nel Nord Ovest: da Coop a Conad ai Supermercati Gulliver - racconta a Italiafruit News - Da lì in poi abbiamo ricevuto molte richieste di informazioni e reperimento da parte dei consumatori, dall’Emilia fino alla Svizzera tedesca. Per noi è stato un successo, e soprattutto una soddisfazione, aver convinto i buyer delle qualità di questo ortaggio, non dimenticando che la nostra è una cooperativa che opera nel sociale”.

Il 2021 sarà ora un anno di nuovi progetti per la ZucCastagna. “La commercializzazione sta andando molto bene e stiamo pensando a nuove collaborazioni con la Gdo italiana che riguardano la V gamma e a portare avanti l’idea di proporre delle confetture”, aggiunge Bruschi.



La Meridiana, che produce
verdure su circa 30-40 ettari (i prodotti di riferimento sono zucchine, melanzane, insalate, lattughe, cicorie, zucche e verze) è anche fornitore della ditta Euroverde

“Siamo nati nel 2017 a Frassineto Po, un paese della provincia di Alessandria ai piedi delle colline del Monferrato e alla confluenza tra i fiumi Po e Sesia - sottolinea il vicepresidente Bruschi - Il progetto della cooperativa nasce con l'intento di salvaguardare l’agricoltura tipica del Casalese e del Monferrato creando una realtà lavorativa innovativa, orientata ad un'economia sociale, sostenibile e solidale con la voglia di permettere a persone svantaggiate una vita migliore mediante una formazione specifica e una maggior socializzazione, attraverso l'importante strumento del lavoro come inserimento nella parte attiva della società”.

“La centralità della persona e il rispetto dell'ambiente sono i principi sui quali ci basiamo: cerchiamo, in particolare, di aiutare chi ha problemi psichiatrici e di dipendenze, i detenuti, i migranti e gli esodati. Da 5 anni gestiamo anche un orto didattico biologico assieme alle Scuole Elementari Greppi Alfieri di Frassineto Po: i bambini piantano gli ortaggi, mentre i soggetti con problematiche psichiatriche portano avanti le colture".

"Nei momenti di picco dell’attività - conclude - riusciamo a dare lavoro a 30 persone, il 30% delle quali devono essere obbligatoriamente lavoratori svantaggiati. La Gdo ci sta aiutando molto a sostenere l'intero progetto”.

Zucca Vanity del Monferrato 

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: