eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 1 febbraio 2021


«Pomodori, Yoom si può considerare un superfood»

L’introduzione di nuove varietà per segmentare ulteriormente l’offerta di pomodori presenti sugli scaffali della Gdo è da sempre uno degli obiettivi prioritari che si pone l’Azienda Gandini, importante realtà di Guidizzolo (Mantova) che produce pomodori in idroponica all’interno di serre tecnologiche di ultima generazione. 

“Seguendo questa filosofia, nel 2020 abbiamo lanciato sul mercato l’oblungo rosso Portento (Seminis) ed il datterino giallo Santi Yellow F1 (Enza Zaden), venduto col rametto, ottenendo ottime risposte da parte di clienti e consumatori. Quest’anno ci concentriamo invece su una nuova varietà: il pomodoro viola Yoom, sviluppato da Syngenta, che si è aggiudicato il prestigioso premio Fruit Logistica Innovation Award 2020”, spiega a Italiafruit News Mattia Gandini, responsabile commerciale dell’azienda lombarda.



Le piante di Yoom sono state allestite in un lotto di circa tremila metri quadrati, ed entreranno in produzione a partire dalla prossima primavera. “Nel 2020 avevamo fatto dei test di produzione e vendita con Yoom, che sono andati bene. Così abbiamo deciso di puntare su questo pomodoro di colore esterno viola che spicca per il suo valore nutrizionale, avendo un elevato contenuto di antocianine. Yoom si può considerare a tutti gli effetti un superfood”, evidenzia Gandini.

In collaborazione con Syngenta, l’azienda ha impostato accordi commerciali con diversi gruppi distributivi del Centro-Nord Italia. “La vendita di confezioni a marchio Yoom saranno supportate dall’utilizzo di una cartellonistica ad hoc per fare conoscere al meglio le sue caratteristiche qualitative, partendo dal gusto umami, il quinto sapore percepito dalle nostre papille gustative oltre a dolce, salato, amaro e aspro”. 


Mattia Gandini 

L’umami è un gusto più sfumato, meno intenso degli altri, che la gran parte degli italiani deve ancora scoprire. “Yoom offre un buon bilanciamento tra grado zuccherino ed acidità. Siamo convinti che possa piacere a tante persone”, precisa il responsabile commerciale.

L’intenzione della Gandini è quella di commercializzare la nuova varietà per 12 mesi l’anno, con un posizionamento di prezzo premium sugli scaffali. “Nelle nostre strutture di Guidizzolo la raccoglieremo dalla primavera fino a novembre. Mentre nel resto dell’anno ci sposteremo al Sud Italia, sempre con la produzione idroponica in serra tecnologia di diversi partner - conclude Mattia Gandini - Questo modello produttivo ci permette di andare incontro a quello che vogliono i consumatori: la continuità dell’alta qualità”.


 
Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: