eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 28 gennaio 2021


Disinfettanti per ortofrutta, pro e contro

Da qualche giorno il primo gruppo distributivo spagnolo, Mercadona, ha introdotto sugli scaffali il disinfettante per frutta e verdura. Un prodotto firmato “Bosque Verde”, private label di soluzioni per la pulizia della casa, che è stato lanciato per rispondere ai crescenti timori della clientela verso il Covid-19. Alcune persone hanno infatti paura che i prodotti ortofrutticoli possano finire per essere veicolo del virus, in quanto vengono talvolta maneggiati all’interno dei negozi. Mercadona va incontro a questi clienti preoccupati proponendo un disinfettante ad hoc per l’ortofrutta a base di ipoclorito di sodio. 

L’utilizzo è semplice, ma non veloce. Basta sciogliere tre tappi di prodotto in un litro d'acqua e si può procedere al lavaggio dell’ortofrutta (con la buccia). Una operazione comoda da fare nel lavello della cucina o in una bacinella. Non va quindi applicato direttamente sugli alimenti, questa è l’unica accortezza da tenere.

La soluzione contiene 13 grammi di cloro attivo per litro. "Per una disinfezione esaustiva lasciare agire per 15 minuti - si legge nel retro della confezione - In seguito risciacquare con molto acqua ed i prodotti saranno pronti per il consumo".


Il retro della confezione

Il lancio del nuovo disinfettante Bosque Verde è stato promosso sui profili dei social network “Novades Mercadona”, dedicati alle novità della catena. Il post con l’immagine del prodotto non sembra aver destato grande interesse su Facebook, dove ha attirato solo 41 click, 4 condivisioni e nessun commento a fronte di oltre 31mila persone che seguono la pagina. Mentre su Instragram la fotografia del disinfettante per ortofrutta è piaciuta a quasi 4mila persone, generando anche un animato dibattito.

“Con questa novità risparmiamo denaro, spazio in casa e riduciamo il consumo di plastica”, dice un utente, che approva il prodotto anche dal punto di vista ambientale. “Andiamo… L’Amuchina c’è da una vita, ma siccome è di Mercadona, ora si scopre che è qualcosa di rivoluzionario”, il parere di altra persona, secondo la quale l’idea non è altro che una operazione di marketing. Diversi i commenti critici. “Che sciocchezza! Le verdure si lavano bene con l’acqua e basta!”, sostiene un internauta. “Chi dice che il disinfettante non è necessario - la risposta per le rime di un altro utente - evidentemente non sa che molte persone non possono mangiare frutta e verdura se non vengono prima disinfettate, come le donne in gravidanza, le persone che stanno facendo la chemioterapia o gli immunodepressi per qualsiasi motivo”. 

In Spagna, così come in Italia, il disinfettante per alimenti è una soluzione che non si trova molto spesso nei reparti ortofrutta della Gdo, mentre è più usuale trovarlo negli scaffali dei prodotti per l'igiene della casa. Inserirlo all'interno dell'area dei vegetali potrebbe però non essere sbagliato, visto il periodo di pandemia e le necessità di alcune categorie, ma il suggerimento è quello di agire sotto traccia, specie nella comunicazione, per evitare che l’opinione pubblica non cada irrazionalmente nella paura di consumare prodotti ortofrutticoli.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: