eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 16 dicembre 2020


Da Syngenta il primo pomodoro resistente a Tobrfv

Syngenta Vegetable Seeds ha annunciato il lancio della sua prima varietà commerciale di pomodoro resistente al Tomato Brown Rugose Fruit Virus (Tobrfv), disponibile a partire dall'inizio del nuovo anno. La nuova varietà sarà introdotta nelle aree maggiormente impattate dalla forte pressione del virus, consentendo così ai produttori di limitare le perdite di raccolto.

"Grazie all’intenso lavoro del team di R&D e all’impiego di tecnologie all’avanguardia, Syngenta conferma la sua continua spinta all’innovazione con il lancio della prima varietà commerciale resistente al Tobrfv - spiega Ruud Kaagman, global crop unit head per il pomodoro - Dopo questa prima introduzione, ci impegneremo a introdurre varietà resistenti al Tobrfv in tutti i nostri programmi di breeding e in tutto il mondo. Nel corso dei prossimi anni verrà inclusa in un'ampia gamma del nostro portfolio varietale".

Che cos'è il Tobrfv?
Il Tobrfv è un tobamovirus di recente scoperta, correlato al mosaico del tabacco (Tmv) e del pomodoro (Tomv). Il virus, molto stabile e molto infettivo, colpisce sia il pomodoro, sia il peperone. I tobamovirus vengono trasmessi meccanicamente (malattia da contatto) all'interno e tra le colture tramite persone e attrezzature. I sintomi causati dal Tobrfv nel pomodoro sono simili a quelli di altri tobamovirus nelle piante sensibili: mosaicature sulle foglie, restringimento fogliare, necrosi su peduncolo, calici o piccioli e/o macchie gialle sui frutti. Questo ha un impatto significativo in termini di qualità e di resa per i produttori.
 
Il settore r&d di Syngenta rappresenta una eccellenza a livello mondiale e promuove l'innovazione finalizzata a soddisfare le richieste del mercato
Syngenta si impegna a fornire valore aggiunto alle colture orticole attraverso soluzioni tecnologiche innovative. La tecnologia promuove uno sviluppo più rapido, più efficiente e accurato delle varietà, e consente di offrire prodotti con caratteristiche uniche agli agricoltori e ai partner di tutta la filiera.
Nell'attuale germoplasma di Syngenta esistono diversi livelli di resistenza al Tobrfv, ma grazie all’impiego di tecnologie moderne, il team di r&d ha scoperto e si è concentrato sui geni specifici legati alla resistenza.

"Con il rapido sviluppo e utilizzo di marcatori molecolari, Syngenta è in grado di utilizzare prontamente questa resistenza, impiegandola in un’ampia gamma di varietà e diffondendo la resistenza nel nostro germoplasma. Prima dell'utilizzo dei marcatori molecolari, lo sviluppo di varietà resistenti poteva richiedere fino a dieci anni. Con un ampio uso della tecnologia molecolare, Syngenta è in grado di produrre una varietà resistente in modo più preciso e rapido", afferma Pilar Checa, Global Breeding Lead per il pomodoro.

Breeding per il futuro nel pomodoro  
L'introduzione di questa straordinaria varietà resistente al Tobrfv è un segnale dell'impegno globale di Syngenta a sostegno dei suoi produttori e partner in tutto il mondo. Con oltre 350 diverse varietà di pomodoro disponibili in assortimento a livello globale, l’azienda è consapevole di quanto sia cruciale sviluppare una gamma di varietà performanti per soddisfare le diverse esigenze. Syngenta riconosce l’importanza dell’impiego della tecnologia e della collaborazione tra persone per garantire che le colture orticole ad alto valore aggiunto possano esprimere il loro completo potenziale genetico.

Fonte: Ufficio stampa Syngenta


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: