eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

martedì 10 novembre 2020


«Pomodori, vi spiego perchè i prezzi sono così alti»

In questa parte iniziale della campagna invernale-primaverile del pomodoro rosso siciliano, il comparto produttivo punta a valorizzare al massimo i propri prodotti in vista dell’entrata a regime degli impianti, che è prevista per i prossimi mesi. 

Sulla piazza di Vittoria, importante Mercato alla produzione della Sicilia, “le tipologie Ciliegino e Piccadilly si vendono a prezzi di circa 2,50 euro il chilo, mentre col Datterino si possono superare anche i 3 euro il chilo. La qualità è molto buona, come sempre si verifica nella prima parte della stagione”, spiega a Italiafruit News Eugenio Celeste, co-titolare dell’azienda Verde Sud che opera all’interno del mercato vittoriese. 

Quotazioni alte che alcuni player della Gdo nazionale, rispetto ad altre stagioni, sono più restii a riconoscere ai produttori per non incorrere nel rischio di posizionare i frutti rossi a prezzi al dettaglio che, potenzialmente, potrebbero scoraggiare il consumo. A maggior ragione in una fase, come quella attuale, estremamente delicata per l’intera società, alle prese con la seconda ondata della pandemia da coronavirus.  


Ciliegino Verde Sud

“I prezzi dipendono sempre dall’offerta. Se, come adesso, c’è scarsità di prodotto ma il mercato tira, è chiaro che essi tendono ad aumentare: è la legge della domanda e dell’offerta - sottolinea ancora il grossista siciliano, che distribuisce ortaggi nei Mercati all’ingrosso italiani - Nel caso particolare dei pomodori rossi, da alcune settimane si registra una netta carenza produttiva a livello nazionale, che coincide con le forti richieste sia dall’Italia che dall’Europa. Del resto, le regioni del Nord e del Centro hanno ormai terminato la campagna estiva-autunnale, mentre qui in Sicilia, essendo ad inizio stagione, si registra una disponibilità molto scarsa e nell’ordine del 30% rispetto ai volumi che raggiungeremo tra un mese e mezzo o due mesi, quando gli impianti dell’isola entreranno a pieno regime”.

“In ogni caso se si analizzano i trend storici del Mercato di Vittoria, per i pomodori rossi i prezzi medi di queste ultime settimane non sono poi così tanto diversi rispetto a quelli si spuntavano nel medesimo periodo degli anni più recenti”.

Ad incidere sulla scarsità dei volumi hanno comunque contribuito anche le crescenti problematiche causate dal virus ToBRFV alle produzioni in serra siciliane. Come conferma Celeste, infatti, “quest’anno molti produttori di pomodori si sono orientati maggiormente su altre colture come le melanzane e le zucchine. Ecco perché, negli ultimi venti giorni, i prezzi di questi due articoli sono crollati fino a portarsi agli attuali 0,70 euro il chilo”.


Esterno del posteggio della Verde Sud 

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: