eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

giovedì 8 ottobre 2020


Mosca dell'olivo, ecco come prevenire gli attacchi

La mosca dell’olivoBactrocera oleae – è sicuramente l'avversità chiave nella produzione di olive. Infatti, le larve di questo insetto si nutrono delle drupe arrecando sia danni diretti alla produzione (caduta, perdita di peso e diminuzione del rendimento in grasso dei frutti) che indiretti sulla qualità dell'olio (incremento dell'acidità e dell'indice di perossidi e perdita di qualità organolettica).

Quest’anno la situazione è ulteriormente aggravata dalla revoca di molecole efficaci nel suo contenimento a causa della loro tossicità, e quindi in netto contrasto con una difesa ecocompatibile, divenuta ormai una priorità imprescindibile per il settore agricolo.

Fertenia per prevenire gli attacchi di questo temibile parassita, propone l’utilizzo combinato di due prodotti totalmente naturali e certificati per l’uso in agricoltura biologica: Natural Wax® e Zeolite Fertenia. 

“Natural Wax e Zeolite Fertenia sono due soluzioni efficaci e sostenibili nella lotta preventiva alla mosca dell’olivo, particolarmente pericolosa da adesso in avanti",  spiega a Italiafruit Valerio Conza, responsabile marketing Fertenia. “Innanzitutto, Zeolite Fertenia Micronizzata trova largo impiego nelle applicazioni fogliari, sia in soluzione acquosa che per aspersione polverulenta in quanto esplica le sue proprietà direttamente sulla lamina fogliare. Grazie alla sua morfologia pseudocubica, infatti, la Zeolite Fertenia Micronizzata rende le superfici asperse molto scabrose creando una vera e propria barriera protettiva sulla drupa, ostacolando così l’ovideposizione della mosca, riducendo l’infestazione e i danni e provocando un effetto di disturbo verso il fitofago”.



“Inoltre - prosegue il manager - grazie alle proprietà di trattenere l’acqua” ed evitare quindi gli eccessi di umidità consente la cicatrizzazione delle lesioni create da attacchi batterici, fungini e da agenti atmosferici (pioggia, vento, etc.). L’applicazione fogliare, inoltre, permette di esplicare al massimo la proprietà termoregolatrice della Zeolite Fertenia Micronizzata grazie alla creazione di una patina traspirante che assicura la fotosintesi e che funge da filtro solare, mettendo al riparo la pianta da dannosi sbalzi termici e soprattutto evitando le bruciature causate dai raggi Uvb e Uva (azione ustionante del sole), assicurando, in particolare alle piante giovani, una crescita ottimale. Infine, si evidenzia una buona resistenza del prodotto al dilavamento.”

“Zeolite Fertenia esplica la massima efficacia in combinazione di Natural Wax® in quanto ne potenzia l’effetto barriera e meccanico nei confronti della mosca dell'olivo riducendone l'infestazione e i danni. Natural Wax dal canto suo è un prodotto di origine vegetale, innovativo, non tossico, biodegradabile, ottenuto da una miscela selezionata di estratti vegetali, estratto di agrumi e cere naturali che determina inoltre, un irrobustimento delle lamine fogliari, un aspetto brillante dei frutti e una naturale repellenza nei confronti dei fitofagi dannosi e una maggiore tolleranza agli stress biotici e abiotici. Risulta pertanto un ottimo adiuvante quando viene utilizzato in associazione ai fitosanitari distribuiti per nebulizzazione fogliare potenziandone l’efficacia".

Per ulteriori informazioni su questa “combo biologica” per il contrasto alla mosca dell’olivo è possibile scaricare qui e qui i depliant, oppure si può scrivere direttamente all’ufficio Agronomico Fertenia per ogni delucidazione del caso. Scopri di più scaricando i depliant di Natural Wax®Zeolite Fertenia Micronizzata.

Per richiedere il Protocollo "Soluzioni Fertenia per le coltivazioni biologiche e integrate dell’olivo" è possibile scrivere via mail all'Ufficio Agronomico dell'azienda.



Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: