eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

martedì 15 settembre 2020


Andmi: ecco il nostro Osservatorio dei Mercati

E’ stato costituita, per iniziativa dell’Andmi (Associazione Nazionale Direttori Mercati all’Ingrosso Italiani) e in collaborazione con Gfi - Unione dei Mercati all’ingrosso e al dettaglio della Germania, l’Associazione “Osservatorio dei Mercati Agroalimentari 4.0”. Scopo del sodalizio, come si legge in una nota stampa, è promuovere l’innovazione, l’ammodernamento e il rilancio dei  mercati all’ingrosso del nostro Paese, con particolare riguardo alle strutture di medie e piccole dimensioni, evidenziando  la conseguente possibile e necessaria evoluzione.

Hanno partecipato all’assemblea costituente, oltre all’Andmi (nella foto il presidente Pietro Cernigliaro), i soci fondatori, enti gestori dei mercati ortofrutticoli ed ittici ed associazioni del settore: tra questi rappresentanti dei Mercati di Bolzano, Brescia, Parma, Roero, Rimini, Cesena, Napoli, Catania, Vittoria, Messina  e del  Distretto Agrumi di Sicilia, mentre - riporta il comunicato - "oltre sessanta organismi pubblici e privati  hanno manifestato per iscritto la loro intenzione di aderire e provvederanno a formalizzare questa loro intenzione nei prossimi giorni".

Il progetto, sottolinea il comunicato, implica la conoscenza diretta della realtà mercatale italiana e il confronto con le altre realtà distributive similari degli altri Paesi europei. Da qui la necessità di raccogliere, elaborare ed analizzare - con l’ausilio di uno specifico Comitato Scientifico formato dai più validi studiosi del settore - il maggior numero possibile di dati e di informazioni del comparto nazionale ed internazionale,  per poi confrontarle al fine di individuare linee direttrici utili da proporre sia all’esterno, verso le autorità pubbliche preposte in modo da ottenere opportuni aggiornamenti normativi e sostegni, sia al proprio interno per un costante aggiornamento professionale del comparto.

Il programma operativo, prosegue il comunicato, si articolerà in due fasi.
Una fase iniziale, da sviluppare entro il corrente anno, per l’impostazione e l’organizzazione attuativa del progetto, attraverso la creazione di un monitoraggio e una rilevazione dei mercati italiani su una apposita piattaforma online volta a raccogliere le informazioni di base. 
Una fase successiva, dal 2021 in poi, di graduale estensione ed approfondimento delle tematiche e della raccolta dei dati e delle informazioni con relativo programma di realizzazione del progetto osservatorio. 

Sempre entro il corrente anno, si provvederà alla pubblicazione del volume “I mercati agroalimentari di quarta generazione” che costituisce la base scientifica e culturale di riferimento dell’attività dell’Osservatorio e che raccoglie le risultanze emerse in occasione dei convegni svolti in preparazione di questo progetto (convegno di Bolzano, workshop di Parma, seminario di Bologna), il tutto opportunamente aggiornato ed integrato con altri significativi apporti di livello scientifico e di approfondimenti tecnico-commerciali.


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: