eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
SIMPOSIO MONDIALE DELLE CAROTE
York (Regno Unito)
4-7 Ottobre 2021 

leggi tutto

lunedì 14 settembre 2020


Coop, Vivi Verde in grande spolvero

Vivi Verde, la linea biologica di Coop Italia, cresce durante e dopo il lockdown. E il bio si conferma un punto fermo nelle abitudini di acquisto degli italiani che, come ha messo in luce l'anteprima del Rapporto Coop (clicca qui per la notizia), quest'anno con la pandemia stanno rapidamente cambiando.

Alla spesa alimentare, pur nell’emergenza e in una evidente contrazione generalizzata degli acquisti, gli italiani non rinunciano e solo il 31% dichiara di voler acquistare prodotti di largo consumo confezionato più economici a fronte di un 37% della media europea; un dato decisamente inferiore al 50% registrato lo scorso anno e al 57% del 2013 (anno in cui eravamo in piena crisi economica con un Pil a -1,8%). E anche a emergenza sanitaria finita solo il 18% dice di voler acquistare prodotti più economici.

Il prezzo in sè non è un fattore discriminante, ma l'attenzione alla convenienza resta alta, così come quella per prodotti più salutari e per le preparazioni fatte in casa. Elementi che potrebbero agevolare i consumi di ortofrutta. Secondo il Rapporto, infatti, il 30% degli italiani dedicherà ancora più tempo alla preparazione del cibo e il 33% sperimenterà di più. 1 su 3 lo farà per “mangiare cose salutari”, ma c’è anche un 16% che lo ritiene un modo per mettersi al riparo da possibili occasioni di contagio. "La preparazione domestica dei cibi è probabilmente anche la nuova strategia degli italiani per non rinunciare alla qualità e contemporaneamente alleggerire il proprio budget familiare", rileva Coop.




Il food confezionato cresce ad un ritmo più che doppio rispetto all’intero comparto alimentare se paragonato a un anno fa: +2,3% contro +0,5% (giugno-metà agosto 2020). Il packaging protettivo e avvolgente sembra in questo caso fare la differenza in tutti i comparti: l’ortofrutta e persino i salumi e latticini. Mentre guardando i carrelli sempre nell’estate riacquista forza il gourmet (+16.9%), l’etnico (+15,4%) e il vegan (+6,9%).

“E’ indubbio che il Covid abbia cambiato i comportamenti degli italiani come il Rapporto ci racconta - sottolinea Maura Latini, amministratore delegato Coop Italia - Ci conforta ritrovare in questi mutamenti delle conferme su tendenze già individuate da Coop e su cui ci stiamo posizionando con forza distinguendoci anche dai competitor. La sensibilità green degli italiani in primis su cui stiamo molto investendo e che abbiamo visto riconfermata anche durante e dopo il lockdown nei nostri dati interni. Il nostro marchio di prodotti biologici Vivi Verde è il primo brand bio venduto nella grande distribuzione in Italia con oltre 150 milioni di fatturato nel 2019 e non ha cessato di crescere durante e dopo il lockdown con un trend a valore del +9%. Ma è più in generale tutto quanto attiene al tema sostenibilità e cibo su cui il nostro prodotto a marchio non teme rivali. Voglio ricordare l’impegno che ci siamo presi con i nostri soci e consumatori sia bloccando i prezzi dei nostri prodotti fino alla fine del mese di settembre e l’offerta di 10 dei nostri prodotti al prezzo di 10 euro (“Operazione Forza 10”). Il prezzo volutamente conveniente (sconto medio del 37% rispetto al prezzo normale) non deve distogliere dal valore dei singoli prodotti che hanno tutti la garanzia Coop, la tracciabilità e l’aggiunta di caratteristiche uniche (è il caso dell’antibiotic free o del controllo etico sulla filiera). Operazione peraltro molto apprezzata; le 10 referenze in 3 mesi hanno registrato vendite di 9,5 milioni di euro, con quantità doppie rispetto allo scorso anno, con punte di crescita del +300% o oltre. Continueremo a lavorare in questa direzione sia sull’offerta, potenziando l’assortimento con prodotti Coop avanzati e innovativi sul versante della qualità e della sostenibilità, convenienti ed accessibili alle fasce deboli della società. Ma ripenseremo anche i nostri punti vendita seguendo la logica delle nuove necessità mostrate dagli italiani: qui la scommessa non è offrire un servizio in più e mantenere lo status quo dell’offerta tradizionale, viceversa è rimettersi in gioco”.



E a proposito di punti vendita, la settimana scorsa è stato inaugurato il nuovo Supermercato Coop di Monza. Una struttura all’avanguardia che coniuga innovazione, funzionalità, qualità, servizio e rispetto per l’ambiente. In questo supermercato di 2500 metri quadri è stato introdotto il nuovo concept “Ogni spesa ha il suo stile!”: soci e clienti potranno identificare tutte le soluzioni individuate per sempli­ficare e arricchire l’idea di spesa di ciascun cliente attraverso i loghi rappresentativi e le aree informative.
Una spesa Green è attenta all’ambiente, quella Foodie ama le eccellenze, la spesa Easy predilige comodità e velocità, quella Wellness fa attenzione al benessere, mentre quella Pet-Friendly risponde alle esigenze degli animali.

Lungo il perimetro del negozio, inoltre, si sviluppa il racconto dell’esperienza di Coop in tema di sostenibilità ambientale, di garanzia per la salute dei cittadini e delle generazioni future. Tutto il complesso strutturale è dotato delle più innovative tecnologie per il risparmio energetico e il rispetto dell’ambiente: come l’utilizzo delle lampade a led, dei sensori di presenza per la gestione dell’illuminazione e dell’impianto fotovoltaico; mentre l’ampio parcheggio coperto è dotato di colonnine per la ricarica delle automobili elettriche.



L’innovazione è coniugata alla trasparenza, grazie alla tecnologia della realtà aumentata. Basterà inquadrare il codice QR dei prodotti per conoscere l’intera storia della sua filiera oltre che le caratteristiche nutrizionali. L’altra originale particolarità è Move it, un braccio meccanico che propone e presenta prodotti per completare la propria spesa.

All’ingresso del nuovo Supermercato Coop di Monza, soci e clienti sono accolti dalla freschezza e dai colori del reparto ortofrutta, dove la stagionalità è e sarà il principale criterio scelto per accompagnarli tra i banchi, dove è presente anche un’ampia zona dedicata al biologico, pensata soprattutto per chi ogni giorno sceglie una spesa Green. Spazio anche alla valorizzazione dei prodotti locali e all’area SmartFood, che accoglie una selezione di prodotti indicati dal programma SmartFood IEO (Istituto Europeo di Oncologia) per realizzare piatti sfi­ziosi e salutari, in linea con uno stile di spesa Wellness.

Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: