eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

Meloni gialletti giovedì 30 luglio 2020


Gialletti, si confida nella riscossa col tardivo

Per il melone gialletto si confida in un colpo di coda della campagna, con una riscossa delle produzioni tardive. Questo è l'auspicio della cooperativa La Normanna di Paternò (Catania) che coltiva il prodotto su 25 ettari in pieno campo.

"In questa fase i volumi di vendita sono molto contenuti, come per le angurie - spiega a Italiafruit News il presidente, Ivan Mazzamuto - Finora è stata un'annata con prezzi bassi, tranne la parte iniziale di maggio, quando il prodotto precoce sotto serra ha avuto un buon apprezzamento sui mercati. Il bilancio, quindi, non è certo positivo".

meloni gialletti sicilia

Sui motivi della contrazione della domanda, Mazzamuto indica un insieme di fattori, per lo più legati al coronavirus. "In Italia ci sono molti meno turisti e il gialletto è un prodotto solitamente richiesto nel canale Horeca. Poi c'è il fattore economico: le persone stanno iniziando a risparmiare, tagliando sugli acquisti di angurie, meloni, uva... In questo periodo non c'è un frutto che vada bene. Durante il Covid abbiamo avuto un boom con gli agrumi, ora i consumatori sono più attenti a come spendono".



Il melone gialletto, sottolinea il presidente de La Normanna, presenta un livello qualitativo elevato e una dolcezza spiccata. "Negli ultimi giorni - conclude Ivan Mazzamuto - abbiamo notato una leggera ripresa negli ordini. Noi, avendo fatto trapianti scaglionati nel tempo, andremo avanti fino a ottobre e confidiamo in un colpo di coda positivo della campagna con il prodotto tardivo".

Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: