eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

martedì 7 luglio 2020


Inail, 65 milioni per salute e sicurezza nei campi

Dall'Inail 65 milioni di euro per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nelle micro e piccole imprese del settore agricolo. Dopo la revoca del bando Isi 2019, prevista nel decreto Rilancio per finanziare la realizzazione di interventi straordinari anti-Covid nei luoghi di lavoro, è stato pubblicato, fa sapere l'Istituto, il nuovo avviso pubblico Isi Agricoltura 2019-2020, che sostiene con incentivi a fondo perduto l'acquisto o il noleggio con patto di acquisto di trattori e macchinari sicuri e meno inquinanti. 
Il prossimo 15 luglio al via la procedura per la presentazione delle domande. Dei 65 milioni di euro, 20 milioni sono finanziati dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. "Dopo la revoca della decima edizione del bando Isi - spiega il presidente dell'Inail, Franco Bettoni - ci siamo subito attivati per la predisposizione di un nuovo bando che consentisse l'assegnazione delle risorse stanziate per il quinto asse di finanziamento, provenienti dal fondo agricoltura istituito con la legge 208/2015 e destinate a sostenere l'acquisto o il noleggio con patto di acquisto di trattori e macchinari moderni, sicuri e meno inquinanti. Il nuovo avviso - aggiunge Bettoni - integra i 40 milioni già previsti dal bando Isi 2019 con altri 25 milioni di euro del bilancio di previsione 2020 dell'Istituto, assicurando la continuità di un'iniziativa di prevenzione che tra il 2016 e il 2018 ha stanziato 115 milioni di euro per la realizzazione di circa 3.300 progetti presentati da micro e piccole imprese agricole". 
Il bando prevede anche procedure più celeri per la presentazione delle domande, in modalità digitale. Questa modalità, che "permette di abbandonare la redazione cartacea della perizia e il giuramento del perito presso la cancelleria del tribunale locale - precisa il direttore generale dell'Inail, Giuseppe Lucibello - non è soltanto confermata, ma viene riproposta insieme alla procedura di compilazione online del modulo di perizia asseverata, che sarà sperimentata per la prima volta con questo nuovo bando".

E’ importante incentivare l’innovazione per garantire un livello sempre più alto della sicurezza sul lavoro in agricoltura che nel primi cinque mesi del 2020 ha fatto registrare una riduzione record del 24,7% degli infortuni che per quelli mortali raggiunge un incoraggiante -27%, nonostante sia stato uno dei pochi settori rimasti operativi anche durante il lockdown. E’ quanto afferma la Coldiretti nell’esprimere soddisfazione per l'avviso pubblico Isi Agricoltura 2019-2020 pubblicato dall'Inail che mette a disposizione 65 milioni di euro a fondo perduto per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nelle micro e piccole imprese del settore agricolo.
L’andamento registrato conferma il prezioso lavoro di ammodernamento delle imprese agricole fatto in questi anni – sottolinea la Coldiretti – per rendere il lavoro in agricoltura tecnologicamente più avanzato, ma anche più sicuro. 
Molto resta tuttavia ancora da fare e per questo – precisa la Coldiretti – è necessario continuare con decisione sulla strada intrapresa con interventi per la semplificazione, la trasparenza, l’innovazione tecnologica e la formazione, che sappiano accompagnare le imprese nello sforzo di prevenzione in atto. Per questo sono importanti le risorse che Inail mette a disposizione delle imprese agricole per rinnovare ed ammodernare il parco macchine attualmente in circolazione. 
 
Fonte: Ansa.it e ufficio stampa Coldiretti


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: