eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

lunedì 29 giugno 2020


Fertilità, un aiuto dalla frutta estiva

Mirtilli, ciliegie e ananas, ma anche pesce e rosmarino sono tra i cibi estivi che possono aiutare a ridurre lo stato infiammatorio e favorire il concepimento. A spiegarlo è Mario Mignini Renzini, direttore medico del Centro di medicina della riproduzione bogenesi e responsabile dell'Unità operativa di ginecologia degli Istituti clinici Zucchi di Monza.

"La frutta e alcuni cibi di stagione sono alleati particolarmente preziosi nel ridurre lo stato infiammatorio", rileva Mignini Renzini. I mirtilli ad esempio funzionano come antiossidanti e antinfiammatori, mentre le ciliegie sono ricche di sali minerali e di sostanze antinfiammatorie. "Queste proprietà sono presenti in quantità ancora maggiore nelle visciole, un tipo di ciliegia ritenuto più povero, ma in realtà più ricco di proprietà nutrienti - continua - L'ananas, ricca di vitamina C, contiene la bromelina, un enzima che aiuta a stimolare la digestione delle proteine, riducendo lo stato infiammatorio e migliorando le difese immunitarie". Tra gli alimenti che aiutano a ridurre e prevenire lo stato infiammatorio ci sono anche mele, propoli, bacche, grano saraceno, semi di chia, semi di canapa, liquirizia, semi di lino, papaia, curcuma, aglio, zenzero, tè verde, cipolla, rosmarino. I grassi non sono da demonizzare, ma vanno privilegiati quelli non saturi derivanti da alimenti, quali olio extravergine di oliva, mandorle, noci e avocado.

"Trascorrere il periodo estivo in località marittime favorisce l'introduzione di pesce nella nostra dieta, con un beneficio significativo per la riduzione degli stati infiammatori - prosegue Mignini Renzini - Per preservare la fertilità si deve ridurre l'apporto calorico, in particolare quello dei cibi grassi, e preferire i carboidrati semplici a più rapida digeribilità - conclude - Insalata, fiori di zucca, pomodori, zucchine, cetrioli e ancora albicocche, melone, pesche, angurie, prugne, more e susine sono verdure e frutta tipica dei mesi caldi, tutti alimenti di grande importanza per una dieta salutare ed equilibrata".

Fonte: Ansa


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: