eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 28 maggio 2020


«Chi non ha le reti antipioggia farebbe meglio a cambiare mestiere»

Le aziende che dispongono di ciliegie e duroni di alta qualità, coltivate sotto reti antipioggia, non possono che essere soddisfatte per la partenza della stagione 2020, condizionata da una forte carenza di volumi a livello nazionale e quindi da prezzi estremamente alti.

Tra i più contenti c’è l’imprenditore Cesare Nardini di Vignola (Modena), il quale vanta una esperienza di 50 anni nella cerasicoltura e coltiva attualmente 46 diverse varietà di recente introduzione.

“Quest’anno mi ritengo miracolato in quanto i miei impianti coperti, situati in zona Le Alte e circondati dal Villaggio Artigiano, non sono stati colpiti dal gelo tardivo. La raccolta è quindi abbondante e bellissima”, dice a Italiafruit News.



“Tutte le varietà moderne di ciliegie e duroni vanno rigorosamente coltivate sotto rete, altrimenti sarebbe meglio cambiare mestiere. Non a caso il prodotto sotto copertura vale sempre un euro in più in tutte le condizioni climatiche, anche col sole, presentando normalmente una maggior lucidità e una buccia più robusta che i compratori apprezzano”.

“I prezzo medio di questi giorni è molto alto, anche perché quest'anno manca circa il 60% del prodotto nel nostro comprensorio vignolese”, conclude l’imprenditore.  

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: