eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
SIMPOSIO MONDIALE DELLE CAROTE
York (Regno Unito)
4-7 Ottobre 2021 

leggi tutto

mercoledì 8 aprile 2020


Alì, vendite di ortofrutta in crescita del 20%

In un contesto odierno dove Gdo e fornitori si trovano ad approfondire e aumentare il valore dell’ortofrutta confezionata ecco una testimonianza virtuosa che ha dato ottimi risultati nel tempo. La storica azienda Ali’ Supermercati, nata nel 1971, fin da subito fu precursore di alcune tecniche di vendita e ne è esempio il reparto ortofrutta dove spingendosi verso l’innovazione, a qualche anno dalla sua fondazione e precisamente nel 1980, creò un piccolo centro di confezionamento ortofrutta per servire tutti i punti vendita della propria rete. Da allora questo centro fu ampliato, strutturato e perfezionato divenendo una soluzione unica per differenziarsi dai vari competitor. 

Non è una scelta causale l’aver privilegiato e tutelato il confezionato - afferma Giuliano Canella, responsabile acquisti freschi di Ali’ Spa - soprattutto negli ultimi anni abbiamo notato come in vendita al prodotto sfuso si potevano affiancare diverse referenze confezionate ampliando così l’assortimento e aumentando sempre più il grado di servizio per i nostri clienti. E’ comunque consolidato che diversi prodotti arrivano già confezionati da fornitori esterni che, però, sono specializzati per lo più solo su alcune tipologie. Mantenendo quindi anche una nostra struttura interna di confezionamento, possiamo liberamente scegliere che prodotti decidere di confezionare in base alla stagionalità e alla richiesta dei consumatori. L’altissima qualità per noi prioritaria e fondamentale su tutte le nostre strategie ci guida nel prediligere una gamma di prodotti confezionati che elevano ancor più valore aggiunto alla nostra azienda”. 



Un paio di numeri sulla situazione attuale, dove il gruppo Alì registra un aumento delle vendite nel mese di marzo del +20%. "Anche il reparto ortofrutta incrementa con questa percentuale, ma il carrello della spesa si è notevolmente modificato dovuto dalla mancanza di frequenza di acquisto giornaliera che si è ridotta rispetto a prima - sottolinea Canella - Gli articoli più richiesti sono le commodities per la verdura, quindi le patate, carote e cipolle. Mentre per la frutta sono quei prodotti legati alla ricchezza di vitamina C, agrumi e kiwi. Da notare come anche quarta gamma e zuppe fresche siano una categoria positiva, ma con incrementi molto ridimensionati". 

Ali’ Supermercati, azienda padovana della grande distribuzione organizzata fondata nel 1971, con un fatturato che ha superato il miliardo di euro, conta 112 punti vendita in Veneto ed Emilia Romagna, tra negozi di quartiere Ali’ supermercati e superstore Aliper, dando lavoro ad oltre 3.800 collaboratori. Sul piano della sostenibilita’ ambientale, grazie agli interventi per limitare l’impatto delle attivita’, nell’anno 2019 sono state risparmiate al’ambiente 545 tonnellate di emissioni di CO2 ed oggi sono stati messi a dimora dall’azienda 10.614 alberi nell’ambito del progetto We Love Trees.

Fonte: Ufficio stampa Ali’ Supermercati


Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: