eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

giovedì 2 aprile 2020


Veronamercato, la crisi morde: volumi dimezzati

Una flessione pesante, pari al 50% circa dei volumi di un periodo normale, per il Centro agrolimentare della città di Giulietta e Romeo. Il presidente di Veronamercato Andrea Sardelli (a sinistra nella foto sopra con il direttore Paolo Merci) dipinge un quadro a tinte fosche: "L'export si è praticamente azzerato, ad eccezione di qualche carico sporadico mentre il mercato interno regge ma si assottiglia progressivamente; la grande distribuzione organizzata dà i primi segni di cedimento, l'Horeca è azzerato dalle disposizioni normative per il coronavirus, così come l'ambulantato".

I blocchi della circolazione al Brennero, la blindatura della Slovenia, le limitazioni al traffico con diversi altri Paesi stanno colpendo duramente la struttura veneta che - come ha scritto ieri il quotidiano L'Arena - commercializza circa 430mila tonnellate di ortofrutta ogni anno, il 40% dei quali destinati Oltralpe.  il 15% da imprese grossiste e il rimanente 5% dal piccolo dettaglio e dall'horeca. La Gdo, soprattutto quella locale, vale un altro 40% ma, sottolinea Sardelli, inizia a manifestare una domanda meno vivace: "Da una settimana ha ridotto della metà gli acquisti perché la clientela tende ad andare al supermercato con meno frequenza e a fare rifornimenti consistenti di merce non deperibile". Tengono le posizioni i negozi di frutta e verdura di vicinato che hanno ripreso a puntare sul food delivery.

La società di gestione del Centro agroalimentare, partecipata al 75% dal Comune di Verona, ha deciso intanto  di contribuire alla campagna #aiutiAMOverona con 20mila euro. Ha inoltre acquistato 10mila mascherine monouso fabbricate da Grafica Veneta e commissionate dalla Regione. Gli operatori del centro ne hanno comperate finora 4.200. Il ricavato di 2.500 euro sarà donato al comitato veronese di Croce Rossa Italiana (Cri), al quale saranno  regalate inoltre 2mila mascherine che i volontari dell'associazione distribuiranno ai nuclei familiari veronesi. 

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: