eventi
MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

Nazario Battelli martedì 17 marzo 2020


Le Interprofessioni europee fanno quadrato

Riunitesi a Parigi il 3 marzo presso la Maison des Fruits et Légumes, le quattro Organizzazioni Interprofessionali francesi, spagnole, italiane e olandesi che operano nel settore della frutta e verdura fresca (Interfel, Hortiespana, Ortofrutta Italia e Bo G&F Nl) hanno formalizzato la loro volontà di creare un collegio delle Organizzazioni Interprofessionali europee attraverso un'adesione congiunta a Freshfel, al fine di valorizzare meglio il settore ortofrutticolo fresco europeo e ottenere un più ampio riconoscimento del valore aggiunto dell'azione interprofessionale.

Tale adesione è aperta a tutte le Organizzazioni Interprofessionali nazionali, riconosciute con le norme dell’Unione europea, nel settore ortofrutticolo.

Poiché Freshfel ha già adattato le sue regole operative per consentire il coordinamento delle attività delle Organizzazioni Interprofessionali a livello europeo, la creazione di questo collegio sarà richiamata alla prossima Assemblea Generale di Freshfel, prevista per il 27 maggio a Bruxelles. Questo collegio darà un ruolo di primo piano alle Organizzazioni Interprofessionali che operano nel settore ortofrutticolo durante le nuove discussioni politiche sulla Pac e sulla strategia dell'Ue cosiddetta “Farm to Fork”, dal campo alla tavola.

Inoltre, le quattro Organizzazioni Interprofessionali hanno discusso insieme la misura inclusa nella legge francese sull'economia circolare che mirava a vietare gli imballaggi in plastica e gli stikers per l’ortofrutta fresca a partire dal 1 gennaio 2022. Questa misura interesserebbe tutti gli operatori dei vari Stati membri e solleverebbe molte questioni di compatibilità con la Direttiva comunitaria sulla plastica.

Considerando la difficile situazione sanitaria ed economica che tutti stiamo affrontando contro il Coronavirus, questo desiderio di cooperare e di lavorare insieme è un segnale forte e positivo. Le Interprofessioni si impegnano così per mantenere il corretto funzionamento della catena di approvvigionamento ortofrutticolo nei vari Paesi che continuerà a nutrire tutti i cittadini europei, con un particolare obiettivo di salute pubblica.

Fonte: Ortofrutta Italia


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: