eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 18 febbraio 2020


Le tecnologie di FruitHydroSinni a Novelfarm

La FruitHydroSinni il prossimo 19 Febbraio sarà a Pordenone al Novelfarm, la mostra-convegno internazionale dedicata alle “nuove tecniche di coltivazione, fuori suolo e vertical farming”. 
La partecipazione di  Anna Cirigliano e Ivan Santarcangelo, rispettivamente Ceo e responsabile della produzione dell’azienda, è in programma nell’ambito della sessione intitolata  “Soilless market” nel corso della quale saranno affrontati argomenti che vanno dai “consumi in Italia della IV Gamma”, “economia circolare”, “le analisi del Dna per una filiera sicura e di qualità”, “il sistema di coltivazione indoor a cm 0”.

La FruitHydroSinni è una realtà aziendale che opera nel Metapontino e si occupa di coltivazione con il supporto di studi specializzati che, come hanno spiegato Anna e Ivan sulle pagine del sito web aziendale: “ hanno permesso di trovare una soluzione efficace non solo per eliminare il nichel e l’istamina ma tutti gli altri metalli pesanti”.



Anna Cirigliano e Ivan Santarcangelo hanno così commentato la partecipazione in quella che è una vetrina autorevole del settore: “Sollecitare la curiosità dei consumatori, fornire tutte le spiegazioni necessarie e condividere in quella sede l’innovazione rappresentata dalla FruitHydroSinni sia nel modo di coltivare, sia in quello di commercializzare”, ha detto Ivan Santarcangelo. 
E ha aggiunto: “Le analisi sui nostri prodotti sono eccellenti, sia per quanto riguarda il nichel, infatti sono 'stop nichel®', cioè alimenti testati in cui il loro rapporto risulta non rilevato: 'assenza' di nichel; sia in particolare per l’istamina (stop istamina®) che non è né contenuta, né deliberata nei semi. Come è noto, per natura qualsiasi pomodoro dovrebbe contenere istamina, i nostri invece no. Le analisi - fatte in laboratori specializzati - dimostrano inoltre l’assenza di altri metalli nei nostri prodotti”, ha detto Ivan. 

Per quanto riguarda la commercializzazione, Anna Cirigliano ha aggiunto: “Abbiamo un e-commerce, quindi vendiamo i nostri prodotti attraverso il sito web aziendale. Abbiamo iniziato da una semplice pagina sul social network (www.facebook.com/fruithydrosinni.fruithydrosinni) che è tuttora attiva e utilissima per rispondere alle tante domande e curiosità che giungono dai nostri clienti affezionati e che quotidianamente lasciano commenti e feedback molto positivi sul nostro lavoro. Inoltre, diamo molta attenzione al packaging, verifichiamo con precisione l’intero procedimento di vendita per accertarci che le consegne avvengano nei tempi e nei modi giusti”.

Anna Cirigliano ha infine spiegato: “La filiera corta che abbiamo creato sta praticamente azzerando il ‘fermo deposito’ perché il prodotto viene raccolto la mattina e spedito per raggiungere i destinatari in tutta Italia nel giro di 24/48 ore. Seguiamo il pacco e se riscontriamo anomalie interveniamo. Attualmente spediamo pomodori, fragole, sedano, prezzemolo, basilico, piselli, broccoli, rape, melanzane, cipolle, carote, conserve e confetture stop nichel® e stop istamina®”. 

Il prossimo 19 Febbraio, sulla pagina Facebook aziendale sarà possibile seguire in diretta l’intervento dalle 11:30. 

Fonte: Ufficio stampa FruitHydroSinni


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: