eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

lunedì 3 febbraio 2020


«Cresce l'export verso Far East, Australia e Centro America»

Nord Ovest Spa, azienda leader del settore delle spedizioni internazionali di ortofrutta, conferma la partecipazione alla fiera Fruit Logistica di Berlino (Hall 6.2 C - Stand 13), dove sarà presente con il proprio staff commerciale per incontrare la clientela sia italiana sia estera e fare il punto sulle dinamiche in atto e le prospettive del commercio ortofrutticolo via mare. 

"Per quanto riguarda l'export di frutta, stiamo vivendo una campagna strana sotto molti punti di vista", spiega a Italiafruit News Massimo Delpozzo, Chief sales officer (Cfo) dell'azienda. “Prima di tutto la domanda dell'India, Paese interessante per le mele italiane, non è ancora partita in maniera robusta a causa della maggiore concorrenza del prodotto americano. Finora l'intera area del Medio Oriente si è rilevata brillante soltanto a tratti, mentre è andata molto bene la campagna verso l'Estremo Oriente, l'Australia e il Centro America, in tutti i Paesi a Nord e Sud di Panama. Si registra, infine, un aumento dei volumi spediti in Libia".

Gli scioperi dei porti in Francia, iniziati a dicembre 2019, stanno consentendo a Nord Ovest Spa di lavorare maggiormente con le aziende transalpine di frutta (mele in particolare), che stanno scegliendo alcuni porti italiani della Liguria come hub di esportazione. Un’altra novità di particolare impatto sull’intero comparto del trasporto marittimo è l'entrata in vigore, dal primo gennaio scorso, del nuovo regolamento Imo 2020 che ha generato un incremento dei listini delle compagnie.

"Il mese di gennaio, in generale, è stato molto positivo per la nostra azienda - precisa Delpozzo - A Berlino, presso lo stand che realizzeremo assieme al nostro partner Retarder (azienda leader nelle soluzioni tecnologiche per la conservazione, ndr), saranno presenti anche i rappresentanti della nostra Divisione Import che opera all'Interporto Vio di Vado Ligure, un'area di grande interesse dal punto di vista logistico considerando anche che il nuovo mega-terminal costruito dalla compagnia Maersk andrà pienamente a regime dal prossimo 12 febbraio".  

"Nell’ottica di perfezionare ulteriormente i nostri servizi - conclude Delpozzo - stiamo ora esplorando l'utilizzo della tecnologia Blockchain, con l’intento di valutare l’introduzione di meccanismi di protezione sullo scambio dati tra noi e i nostri clienti".

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: