eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

Campania in Guscio lunedì 20 gennaio 2020


Campania in Guscio, verso il Distretto di qualità

Presso la sede consiliare del Comune di Visciano (Napoli) si è svolto la scorsa settimana il terzo incontro di animazione territoriale per la costituzione di un Distretto Agroalimentare di Qualità (Daq) ‘Campania in Guscio’.
L’appuntamento ha offerto approfondimenti sulle tematiche trattate nel corso dei precedenti incontri moderati da Sabato Castaldo.

Gli interventi dei relatori hanno evidenziato e rimarcati che la copertura dell'intero territorio campano e la vivacità imprenditoriale del contesto produttivo costituiscono uno dei punti di forza del Daq, da attivarsi ai sensi dalla Legge regionale n. 20 dell’8 agosto 2014. L’habitat dominato dalle colture nocciolo, noci e castagno costituiscono un patrimonio di biodiversità che non ha eguali in Italia e in Europa.

In questi diversi contesti territoriali operano una rappresentativa concentrazione di piccole e medie imprese agricole, impegnate a produrre prodotti da caratteristiche organolettiche uniche; le nocciole di pliniana menzione tra cui vogliamo ricordare la Tonde di Giffoni, la Mortarella e le varie tipologie di nocciole tonde campane, le noci della pianura campana nonché le diverse castagne a tutela comunitaria coltivate nei boschi campani.

Aziende pienamente consapevoli che la tutela della biodiversità è un valore irrinunciabile per un’agricoltura moderna, competitiva e sostenibile, un valore aggiunto sviluppato dallo stretto rapporto che unisce la qualità unica dell’ambiente e la forte identità dei prodotti.



La costituzione del Daq nasce dalla volontà di numerose imprese agricole, agroalimentare, associazioni sindacali, Enti e imprese del territorio, finalizzata alla alla costituzione di uno specifico Comitato promotore.

Il  Comitato promotore ha individuato il Gal Terra è Vita come soggetto capofila e l'Op Il Guscio alla guida del coordinamento e supporto tecnico .

All’appello non sono mancati gli altri Gal come il Serinese-Solofrana che hanno manifestato la loro più ampia disponibilità e collaborazione,evidenziando che il progetto ha finalità di  salvaguardia e alla promozione di un territorio distribuito nelle varie regioni e tutela di una produzione agricola “a guscio” unica per varietà e originalità di sapori in ambito campano .

Non manca  la partecipazione a questo percorso del mondo accademico e della ricerca scientifica nazionale, come il Cra di Avellino e l'ente Parco del Partenio per quanto riguarda gli aspetti di biodiversità e tutela ambientale.



L’innovazione tecnologica da svilupparsi nei sistemi produttivi rappresenteranno una leva fondamentale e necessaria  per la creazione di un operativo Daq; nasce da questi presupposti l’importanza di  rendere  fondamentale la collaborazione del sistema della ricerca con quello produttivo non tralasciando la promozione territoriale.

Fonte: Op Il Guscio


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: