eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
SIMPOSIO MONDIALE DELLE CAROTE
York (Regno Unito)
4-7 Ottobre 2021 

leggi tutto

martedì 7 gennaio 2020


Boom di agretti, domanda in crescita del 20%

Da prodotto poco conosciuto a boom di mercato: è il fortunato caso degli agretti dell’Agro Pontino, coltivati dall’azienda agricola Agrisole di Nacchia Rosa e Luigi Torri di Pontinia (Latina).

“Nel giro di quattro anni abbiamo assistito a una vera esplosione della domanda per i nostri agretti – spiega il titolare Luigi Torri – con un aumento in percentuale pari al 20% e vendite in tutta Italia e anche in Olanda”. 
“Ne produciamo quasi 6mila quintali l’anno - continua Torri - di cui metà confezionati con radice e metà già lavati e tagliati. La coltivazione avviene per la maggior parte in serra, con otto ettari dedicati e tre ettari in campo aperto. La raccolta è totalmente manuale e il periodo produttivo va da dicembre a fine giugno. Gennaio è il mese in cui la coltivazione entra a regime e crescono i volumi di produzione. Dopo esser stati raccolti, gli agretti vengono immagazzinati, lavati e successivamente confezionati, tutti i passaggi che avvengono all’interno della nostra azienda. Ci occupiamo anche di produrre internamente il seme perché ogni anno è un problema trovarlo sul mercato, non c'è mai abbastanza disponibilità”.


Agretti coltivati in serra

L’agretto acquista valore
“Fino a qualche anno fa le persone non sapevano neanche cosa fosse un agretto – commenta il titolare – mentre ora domanda e consumi sono in aumento”. 
Un passaggio commerciale e valoriale che ha investito molto anche nel ruolo della comunicazione. “Quattro anni fa ci siamo rivolti ad una società per elaborare un piano di comunicazione su questi prodotti – continua Torri – abbiamo puntato su newsletter e LinkedIn e pian piano gli agretti sono arrivati nelle case dei consumatori. Da allora siamo cresciuti tantissimo e continuiamo a farlo anche oggi: per il futuro non escludiamo altre strategie di promozione”.


Agretti con radice

Un prodotto che risponde alle esigenze di consumo
“Inizialmente commercializzavamo solo agretti con la radice, poi abbiamo iniziato ad ascoltare il mercato – dice l'imprenditore – e abbiamo introdotto una linea di agretti confezionati, già lavati e tagliati. Negli anni la predilezione dei consumatori per queste referenze è cresciuta talmente tanto che oggi metà della nostra produzione viene venduta già pronta al consumo. Le confezioni sono di due tipi: o in vassoi da 300 grammi rivestiti con flowpack oppure nei sacchetti in plastica da 250 grammi”.


Agretti tagliati e confezionati

La distribuzione dell’agretto
“La vendita dei nostri agretti si rivolge principalmente alla grande distribuzione e ai mercati all’ingrosso – specifica l'imprenditore – Inoltre da quasi tre anni commercializziamo i nostri agretti anche in Olanda, dove la domanda è in continua crescita”.

Agretti con radice confezionati

Copyright 2020 Italiafruit News


di Alice Magnani

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: