eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 20 novembre 2019


A Ravenna inaugura un nuovo mercato coperto

Inaugura alle 10,30 del 5 dicembre il nuovo mercato coperto di Ravenna, in piazza Costa, che resterà aperto tutti i giorni dalle 8 a mezzanotte.

Non un nuovo supermercato, ha cercato di spiegare in tutti i modi Coop Alleanza 3.0 durante la presentazione alla stampa –, ma "una nuova piazza" per la città, da vivere a qualsiasi ora del giorno e della sera e dove Coop – hanno assicurato gli stessi dirigenti della cooperativa – entrerà "in punta di piedi", con "un piccolo negozio".

La parte del leone, come ormai noto, la farà invece il gruppo Molino Spadoni che nel nuovo mercato coperto metterà in mostra tutte le sue eccellenze (tra cui spicca la Mora romagnola allevata in collina), in una dozzina di punti vendita/ristoro diversi, dove si potrà acquistare per portare a casa oppure consumare sul posto. Si va dalla macelleria con grande griglia alla pescheria, dalla birra fresca ("che arriverà ogni giorno appena fatta dal nostro birrificio", ha spiegato lo stesso Leonardo Spadoni) alla piadina, dal banco salumi ai formaggi, dalla pizza alla pala al ristorante più classico, dallo spazio “succhi, estratti e centrifughe” alla pasticceria e alla pasta fresca.




Accanto a tutto questo, appunto, 230 metri quadrati a disposizione di Coop, con ortofrutta biologica, salumi, latticini, surgelati e poi prodotti non alimentari come telefonia, lampadine, complementi per la cucina, la casa e cancelleria. E a completare l’offerta, anche l’inserimento del rinomato marchio Caffè Pascucci, che gestirà il bar-caffetteria-gelateria.

Saranno presenti, al piano superiore, anche un angolo libreria (gestito ovviamente da librerie.coop), temporary shop e uno spazio per eventi e spettacoli, che Ravenna Festival ha già promesso di sfruttare durante la prossima edizione della prestigiosa rassegna.

Il nuovo mercato è stato presentato alla stampa in municipio, dove si è fatto riferimento ai ritardi estenuanti ("è stato un cantiere affascinante e molto complicato – ha sorriso Elio Gasperoni, in rappresentanza sempre di Coop –, con un’infinità di piccoli problemi, ritrovamenti archeologici e vicissitudini che hanno coinvolto anche le aziende che ci hanno lavorato") che il sindaco Michele de Pascale si è però buttato alle spalle. 

"L’importante è che sia stato fatto un investimento così importante in un periodo così complicato, da due eccellenze del territorio", ha dichiarato De Pascale. L’investimento è stato infatti importante e più oneroso del previsto, con oltre 10 milioni di euro investiti in particolare nella ristrutturazione da Coop Alleanza 3.0, che si era aggiudicata il bando del Comune in project financing e la gestione per 35 anni, a cui vanno aggiunti i 2,7 milioni di Molino Spadoni per l’allestimento degli spazi e la gestione del nuovo mercato, che occuperà circa 40 persone, quasi tutte a “carico” appunto di Spadoni.


"Sarà prima di tutto un luogo all’insegna della varietà – ha dichiarato ancora Leonardo Spadoni – che cambierà con il passare delle stagioni, per non far mai dire a nessuno di 'averlo già visto', un posto che nei nostri obiettivi per prima cosa non deve essere noioso". 

E per renderlo ancora più originale, Spadoni ha scelto per arredarlo ("non avendo potuto attaccare un chiodo, essendo una struttura vincolata dalla Soprintendenza") pezzi unici di antiquariato e modernariato allo scopo di rendere l’ambiente caldo, "con mobili veri", dice, e anche una grande voliera in ferro battuto del secolo scorso trasformata in lampadario.

Il nuovo piano rialzato sarà accessibile grazie a una scala pedonale aperta, due scale di sicurezza, una scala mobile e un ascensore centrale. All’ingresso è tornata a casa la coppia di delfini, o pistrici, il grande gruppo scultoreo di pietra simbolo di fortuna e ricchezza che da sempre rappresenta il Mercato e la Casa Matha, l’antica corporazione medievale dei pescatori.

Il negozio Coop fino al 6 gennaio resterà aperto dalle 8 alle 21.

Fonte: Ravennaedintorni.it


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: