eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 9 ottobre 2019


Finocchio Sirente, risultati interessanti nel Fucino

Nel Fucino stanno iniziando le prime raccolte delle varietà estive precoci di finocchio, tra queste, Sirente (ex SV3370FM), la varietà introdotta quest’anno da Seminis® che sta riscontrando un grande successo.  
"Con Sirente ho trovato un prodotto ideale per le raccolte di settembre in Fucino - racconta Francesco Candeloro, titolare dell’omonima azienda agricola parte della cooperativa Fucino Sementi che coltiva 90 ettari di finocchio - I maggiori benefici li ho ottenuti in termini di altissimo peso specifico e uniformità, che si sono tradotti in alte rese ad ettaro”

L’azienda agricola Candeloro commercializza prodotto grezzo destinato sia al mercato nazionale che internazionale. “Le caratteristiche del grumolo sono ideali sia per me che per i miei clienti: coste piene, serrato, taglio al fittone piccolissimo, attraente per forma e pezzatura. Notevolissima è anche la tenuta di campo, quest'anno l'ho tagliato dopo 85 giorni dalla semina del 20 giugno ma, se necessario, avrei potuto tagliarlo anche a 100-105 giorni. Lo considero perciò il prodotto ideale per raccolte fino alla prima settimana di ottobre, quando inizia a maturare Cartesio della Seminis che, a sua volta, mi copre benissimo ottobre".

Settembre è stato un mese molto positivo per il finocchio, ed è importante avere il prodotto giusto per sfruttare al meglio questo momento.
Fabrizio Poletti, technical account manager di Seminis aggiunge: “Quest’anno non siamo stati in grado di soddisfare tutte le richieste di Sirente ma possiamo rassicurare i nostri clienti che siamo già pronti per il prossimo anno con sufficiente disponibilità di questo innovativo e bellissimo prodotto da esclusiva semina diretta”.

Fonte: Seminis


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: