eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Pronti da scaldare martedì 1 ottobre 2019


Gala Fuit innova con i Pronti da scaldare

Dopo aver lanciato le piattaforme per ristorazione e consumatori RistoExpress e FruttaExpress lo scorso inverno, Gala Fruit continua il suo percorso di innovazione e, in collaborazione con il laboratorio vegetale Cappellini, presenta i “Pronti da scaldare”.

Si tratta di frutta e verdura cotte a bassa temperatura e pronte da scaldare: una linea di prodotti innovativi ad alto contenuto di servizio, pensati sia per il consumatore privato che per la ristorazione.

A presentarle al pubblico la scorsa settimana all’Ortomercato di Milano sono stati i giovani fratelli Cappellini, Luca di 29 anni e Francesca, trentunenne.
“Le nostre materie prime sono fresche, controllate e provengono da produttori di fiducia – spiegano i due giovani imprenditori – per poi essere lavorate artigianalmente senza aggiunta di conservanti e additivi, possiamo quindi considerare i nostri prodotti totalmente naturali. La realizzazione de I Pronti da scaldare fa parte del nostro percorso alla ricerca di una qualità estrema, a cui siamo arrivati tramite una profonda esperienza, la stessa che ci permette di conoscere i prodotti, le varietà e i periodi migliori per cogliere i frutti che la nostra terra ci offre”.



Dopo esser state lavate e mondate a mano, la frutta e le verdure vengono tagliate e messe sotto vuoto: a questo punto sono cotte a bassa temperatura con il metodo cbt, in cui la temperatura viene mantenuta sempre al di sotto dei 100 gradi per quasi due ore. Grazie a questo particolare metodo di cottura, i prodotti conservano tutte le loro caratteristiche nutrizionali e organolettiche, oltre a un sapore intenso e deciso.

Solo dopo la cottura i prodotti vengono abbattuti in positivo: l’estrazione quasi totale dell’aria e quindi dell’ossigeno, permette l’eliminazione della maggior parte dei batteri e dei micro-organismi. Questo passaggio è fondamentale per garantire la conservazione di sapori, profumi, colori e di tutte le proprietà nutrizionali degli alimenti. La tecnica dell’abbattimento viene infine abbinata alla refrigerazione rapida.

I Pronti da scaldare sono venduti sia in confezioni da 250/300 grammi che in confezioni più grandi da 800 grammi, riservate alla ristorazione.
Al momento le confezioni presentate sono una decina e sono composte sia da verdure come broccoli, cavoli, carote, zucchine, giardiniera e peperoni, che da varietà di frutta, come pere, mele e pesche.
Dopo l’acquisto, i Pronti da scaldare possono essere conservati in frigo per quasi un mese e, prima dell’utilizzo, basta scaldarli in microonde, in padella o a bagnomaria.



Ne I pronti da scaldare non manca una forte attenzione all’ambiente, che si rivela in un packaging perfettamente ecosostenibile. Le confezioni sono infatti integralmente realizzate in materiali riciclabili, come la plastica e la carta Crush, realizzata con sottoprodotti di lavorazioni agro-industriali che sostituiscono fino al 15% della cellulosa proveniente da albero. Inoltre, la carta crush è certificata Fsc, realizzata con Ekoenergia, senza Ogm e contiene il 40% di riciclato post consumo

“I nostri Pronti da scaldare sono prodotti adatti a un consumatore moderno – commenta il responsabile commerciale di Gala Fruit, Luigi Catalano – e siamo molto soddisfatti che il nostro primo feedback sia stato positivo. Con questi prodotti, infatti, pensiamo di essere riusciti ad interpretare la richiesta di innovazione proveniente dal nostro pubblico, sempre più attento e numeroso. Siamo pronti ad investire nel canale della distribuzione, anche tramite figure specializzate, e in futuro magari anche con la vendita all’estero”.

Copyright 2019 Italiafruit News


di Alice Magnani

Altri articoli che potrebbero interessarti: