eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Ciliegie Piemonte lunedì 22 luglio 2019


Ciliegie d'alta gamma, Rivoira: buona la prima

Buona la prima: chiude con un bilancio positivo la campagna commerciale d’esordio delle ciliegie piemontesi d’alta gamma, progetto che ha nell’azienda Rivoira il fautore e investitore: “Abbiamo terminato la stagione una decina di giorni fa, i volumi erano contenuti ma le indicazioni ottenute sono confortanti, così come i prezzi, consoni all’elevata qualità”, spiega Marco Rivoira, amministratore delegato della Rivoira Giovanni e figli Spa. “Ci siamo presentati al mercato in modo convincente: i frutti hanno suscitato l’apprezzamento dei clienti, Esselunga compresa, e questo ci spinge a proseguire con convinzione su questa strada puntando su qualità, innovazione, tecnologia”. 



“Il Piemonte - aggiunge Rivoira (foto sopra) - ha una grande opportunità con le ciliegie: qui nasce un prodotto diverso da quello spagnolo e delle altre regioni italiane, c’è un terroir ideale che esprime prodotti dall’adeguato sapore, colore e croccatezza che potranno prestarsi anche all'export su lunghe destinazioni”. Il progetto è iniziato con la coltivazione di cultivar del gruppo Sweet, in sinergia con Salvi Vivai, in impianti ad alta densità, protetti con coperture anti insetto e anti-pioggia; ma in fase di test ci sono altre varietà, in tutto una quarantina.



In un periodo storico nel quale la competitività di pesche e nettarine sta venendo meno la coltura delle ciliegie, aggiunge l'imprenditore, va considerata anche come un modo per generare liquidità nelle aziende in un momento cruciale dell’anno: “La campagna finisce a luglio, a settembre i produttori possono disporre di nuovi flussi di cassa”. E proprio entro settembre Rivoira deciderà come ampliare la capacità di lavorazione in vista dell’atteso incremento produttivo 2020.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: