eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 22 luglio 2019


«Conti disastrosi»: spada di Damocle sul Caan di Napoli

La Corte dei Conti “boccia” la gestione delle società partecipate del Comune di Napoli e cresce la preoccupazione a Volla, nel Centro agroalimentare del capoluogo campano, la cui situazione viene da più parti definita “critica”. I piani presentati nel 2012 e nel 2015 dall’amministrazione comunale guidata da Luigi De Magistris, secondo i giudici contabili, non hanno raggiunto i risultati sperati: falliti i benefici della fusione dei trasporti, in liquidazione Terme di Agnano, Elpis, NapoliSociale, Consorzio dei Liquami di San Giovanni, Acn e Sirena, in concordato preventivo fallimentare Anm e Caan. Concordato approvato dai creditori, in attesa che il Tribunale di Nola lo omologhi.  Per il Centro agroalimentare, la Corte rileva “consistenti e strutturali perdite, indice di uno squilibrio strutturale affidato a un piano la cui capacità di risanamento deve essere verificata già nel prossimo ciclo di bilancio".


"Complessivamente - scrivono i giudici - il comparto società partecipate del Comune continua a produrre costanti perdite, che vanno ad erodere i patrimoni netti con improvvise quanto non dominate situazioni di default societario cui il Comune ed il sistema di finanza pubblica sono poi chiamati a porre rimedio", sottolinea la relazione. Le operazioni di rifinanziamento economico, tra l’altro, non avrebbero apportato reale liquidità. Inoltre, i contratti delle aziende con il Comune sono insufficienti a coprire i costi. I giudici hanno quindi sollecitato “la creazione di un adeguato sistema dei controlli interni e l’adozione di misure organizzative periodiche che verifichino le condizioni di mantenimento di singoli organismi”. In sostanza si chiedono interventi correttivi sul sistema delle partecipate, per evitare che la spesa per tali organismi divenga insostenibile per il bilancio comunale.



Nei giorni scorsi, intanto, ha visitato il Caan l’ambasciatore del SudAfrica, Shirish M. Soni.  Accompagnato dal Console Onorario Gianluigi Gaetani dell'Aquila d'Aragona, è stato ricevuto dal presidente del Centro agroalimentare campano Carmine Giordano (foto sopra). Agroalimentare, buon cibo, sana alimentazione, sono stati i temi prevalenti dell'incontro, nell'intento di gettare le basi per futuri partenariati ed accordi commerciali. 

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: