eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 12 luglio 2019


FederBio rafforza la partnership con Sana

Quattro giornate all’insegna del biologico. FederBio consolida la tradizionale presenza a Sana con uno spazio istituzionale (Pad. 29 - stand F34 / G35) e l’organizzazione di momenti di incontro e workshop tecnici, divulgativi e scientifici che hanno l’obiettivo di fare il punto sulle nuove sfide che attendono il settore per il prossimo futuro anche alla luce dell’evoluzione della nuova Politica Agricola Comune e sui processi produttivi che si caratterizzano come sempre più eco-sostenibili.

La 31a edizione di Sana rappresenta per FederBio un momento importante di confronto su un settore che negli ultimi sette anni ha fatto registrare un incremento del 71%, impiegando oltre 75mila imprese e occupando il 15,4% della superficie nazionale per circa 1,9 milioni di ettari. 

“Il legame con Sana rappresenta un punto fermo per FederBio - ha dichiarato Maria Grazia Mammuccini, presidente - che si rafforza costantemente: si tratta di una delle manifestazioni sul biologico più importanti a livello internazionale che mette in evidenza la crescita costante del settore e rappresenta un momento d’incontro e confronto fondamentale. Quest’anno Sana avrà una valenza particolarmente rilevante, visto che l’avvio della manifestazione sarà preceduto dagli Stati Generali del biologico dal titolo significativo: Dalla rivoluzione verde alla rivoluzione bioSiamo a un passaggio strategico nel quale l’agricoltura biologica e biodinamica, basate sull’approccio agroecologico, stanno diventando il riferimento strategico per l’agricoltura del futuro in grado di conciliare sostenibilità economica, sociale e ambientale oltre a rappresentare un approccio efficace nel contrasto al cambiamento climatico. È necessario quindi fare il punto per attrezzarci con tutto ciò che serve ad affrontare al meglio questa fase di consolidamento del settore”, ha concluso.

Fonte: Ufficio stampa FederBio
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: