eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

Veronamercato venerdì 31 maggio 2019


Veronamercato recupera 7.200 quintali di frutta

La battaglia agli sprechi è uno dei must dei più moderni e strutturati Centri agroalimentari italiani. Nel 2018 Veronamercato ha “salvato” quasi 7.200 quintali di frutta e verdura dai 30 posteggi nell’ambito del progetto Rebus (Recupero eccedenze beni utilizzabili solidalmente) che da una decina d’anni mira a promuovere azioni sostenibili e strutturali a tutela dei beni invenduti da destinare a persone in stato di bisogno. Un modello virtuoso di sussidiarietà circolare - è stato spiegato ieri in conferenza stampa - in cui le Acli Provinciali di Verona fungono da “cabina di regia”, mentre le associazioni accreditate ottengono la tessera di accesso e possono recarsi quotidianamente in Mercato per ricevere in donazione dai diversi posteggi frutta e verdura invenduta.

Il recupero prevede l’annullamento di tutti i passaggi intermedi e mette in contatto diretto l’azienda donatrice con l’ente caritativo più vicino: ciò permette di abbattere costi fissi di gestione, ampliare la gamma di prodotti recuperabili e ridurre al minimo gli impatti ambientali collegati al trasporto. Il progetto è inserito nel Regolamento Tari che prevede uno sgravio fiscale per i donatori.

Sempre ieri, nella palazzina Direzionale del Centro Agroalimentare di Verona, si è svolta la premiazione della terza edizione “Fruit&Veg Class”, evento conclusivo del percorso riservato alle scuole in visita al Mercato Ortofrutticolo. Il nuovo progetto “Frutta a scuola - campagna dei 5 colori del benessere”, ideato nel 2017 in occasione del decennale delle visite delle scuole al Mercato, ha coinvolto anche quest’anno dieci classi delle scuole primarie di Verona e provincia, per un totale di 200 bambini. 



“Veronamercato oltre alle attività di business è da sempre impegnata anche nelle attività legate al sociale”, ha detto il direttore Paolo Merci, “ed è proprio in questo ambito che si inserisce il progetto che ha visto coinvolto sino ad ora più di 7.000 alunni con i loro insegnanti. Dal 2017 abbiamo volutamente ridotto il numero delle scuole privilegiando l’approfondimento e l’arricchimento del percorso grazie anche all’aiuto degli istituti alberghieri veronesi”.

Oltre alla visita al Mercato e alla lezione didattica sono state effettuate anche attività di laboratorio sensoriale dove gli studenti hanno avuto modo di cimentarsi in alcune prove di composizione "finger food" e attività ludico-educative, utilizzando, gustando i prodotti ortofrutticoli. Al termine del percorso ogni classe ha prodotto un elaborato con le proprie impressioni e considerazioni sulla visita, manifestando di aver molto apprezzato il progetto, “a conferma che la dedizione e l’interesse di Veronamercato per una sana e corretta alimentazione - commenta il presidente Andrea Sardelli - è una tematica particolarmente sentita dai cittadini”.

La premiazione della terza edizione di “Fruit&Veg class”, con la consegna di una targa e di un buono acquisto per materiale didattico è andata alla classe IV B della Scuola primaria Aleardo Aleardi di Quinto di Valpantena (nella foto di apertura), per aver prodotto il miglior elaborato che illustra le attività del Mercato Ortofrutticolo e i benefici derivanti dal consumo di ortofrutta. 

Veronamercato, infine, si conferma attiva nella sponsorizzazione di eventi sportivi: dopo l’esperienza di supporto a Sport Expo 2019, la società prosegue la sua attività iniziata nel 2010 con l’evento Magic Night e la realizzazione del logo “Dammi un 5 Veronamercato per lo sport”, allo scopo di diffondere in ambito sportivo il messaggio salutistico di una sana e corretta alimentazione. Dal maggio 2019 al 30 aprile 2020, in particolare è sponsor del Centro Sportivo Italiano Csi -Comitato Provinciale di Verona in una serie di iniziative sportive e ricreative rivolte a bambini, giovani e adulti, con lo scopo principale di educare attraverso lo sport diffondendo lo spirito di relazione, accoglienza, partecipazione democratica e solidarietà nella giustizia. Numerosi gli eventi sportivi già programmati, anche dal respiro regionale.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: