eventi
THINK FRESH 2019
Rimini
7 Maggio 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019

leggi tutto

Meloni lunedì 15 aprile 2019


«Ecco perché Rais è un signor melone»

Il clima degli ultimi giorni non incentiva il consumo di melone, ma sul mercato si trovano già i prodotti Made in Italy coltivati in Sicilia. E la qualità organolettica espressa, nonostante il periodo, è decisamente interessante: i meloni della Master Fruit di Licata (Agrigento) esprimono fino a 15 gradi Brix, grazie alle potenzialità di Rais F1 della HM.Clause Italia.

"La merce è buona, la qualità è davvero alta - commenta il responsabile commerciale dell'azienda siciliana, Maurizio Bartolini - Con Rais F1 riusciamo a soddisfare le aspettative della clientela ed è ottimale per i trapianti precoci. Da un punto di vista commerciale, invece, il meteo sfavorevole limita un po' la domanda: le quotazioni sono in progressivo calo da una decina di giorni a questa parte e anche per questa settimana pensiamo possano scendere ancora. Per ora i volumi sono stati limitati, ma nel giro di qualche giorno ci sarà un aumento notevole delle raccolte e l'abbassamento delle temperature ci fa essere un po' pessimisti. L'effetto Pasqua? Sicuramente avrà una doppia valenza: da una parte ci aiuterà a recuperare qualche vendita, ma il post festività poi è più avaro di soddisfazioni".

Meloni Rais

Master Fruit ha trapiantato Rais F1 nel mese di dicembre e fino ai primi dieci giorni di gennaio. "Questa varietà ci consente di affrontare i periodi più precoci con una certa tranquillità - prosegue Bartolini - Allega bene, ha un buon accrescimento, non ha necessità di forzature. E poi il profilo gustativo: i frutti raggiungono livelli elevati di dolcezza quando vengono raccolti al momento giusto. Insomma, è un signor melone: le sue performance sono importanti, con il precoce riusciamo ad avere un ottimo prodotto. Raggiungiamo livelli che in altre zone d'Italia è davvero difficile trovare".

La qualità è l'arma vincente su cui scommettere per il melone italiano. "E' una fortuna per noi poter ottenere queste caratteristiche - afferma il responsabile commerciale della Master Fruit – E’ proprio su queste caratteristiche dobbiamo costruire la nostra strategia: non ci possiamo contrapporre alla competizione straniera su altri fronti, la qualità è l'arma più efficace che abbiamo. Un cliente soddisfatto poi ritorna e grazie alla qualità costante che forniamo abbiamo consolidato nel tempo una clientela fidelizzata".



A proposito di clienti, Master Fruit lavora sia con la Grande distribuzione che con i mercati all'ingrosso. "Serviamo le principali catene con un magazzino dedicato - puntualizza Bartolini - Mentre abbiamo una seconda struttura dedicata ai mercati all'ingrosso, dove sviluppiamo un lavoro di marca con due brand: siamo soci del Consorzio Mundial e proponiamo questo marchio e poi abbiamo una nostra linea, The Original, che commercializziamo su tutti i mercati italiani".

"Per le raccolte del mese di aprile Rais F1 è la varietà di riferimento - osserva Massimo Consagra, responsabile acquisti di Master Fruit - Molto precoce, pianta rustica che non ha bisogno di particolari trattamenti, frutto pieno e polpa soda, buon sapore e buon retrogusto. Nonostante l'inverno rigido questa varietà è arrivata in produzione nei tempi previsti. I volumi sono in crescita e tra Pasqua e il 25 aprile inizierà il grosso della produzione".

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: