eventi
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
INTERPOMA CHINA
Shanghai
15-17 Aprile 2019
THINK FRESH 2019
Rimini
7 Maggio 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019

leggi tutto

Mirtilli venerdì 15 marzo 2019


Mirtilli peruviani, Camposol leader nell'export

Due settimane prima del Global Berry Congress, Camposol ha annunciato che, con un volume di oltre 24 mila tonnellate, ha chiuso il 2018 come il più grande esportatore di mirtilli in Perù. Anche quest'anno, l'azienda agroalimentare leader che offre alimenti sani per le famiglie del mondo sponsorizzerà il Global Berry Congress che si terrà dal 25 al 27 marzo a Rotterdam / Paesi Bassi. 

Appena iniziate nel 2011, le esportazioni di mirtilli di Camposol hanno raggiunto le 24.871 tonnellate nel 2018, con una crescita dell'82% rispetto all'anno precedente. Nello stesso periodo la produzione è aumentata dell'88%, passando da 13.990 a 26.256 tonnellate. Il Nord America continua ad essere il mercato principale, con quasi il 60% delle esportazioni, seguito dall'Europa (27,2%) e dall'Asia (11,4%).

Il Ceo Jorge Ramirez: "Siamo molto soddisfatti dello sviluppo del nostro marchio The Berry that Cares (TBTC). Nel 2018 abbiamo raggiunto volumi di mirtillo superiori alle attese e abbiamo avuto un mercato migliore del previsto. TBTC è stata la nostra prima iniziativa e oggi abbiamo esteso la nostra filosofia sostenibile a tutte le nostre attività con il nostro claim "Camposol Cares from Farm to Family".

Come parte della sua strategia di business, l'azienda continua ad avere una forte presenza nei media digitali, come Facebook, Instagram, Linkedin, YouTube, il web e un proprio blog dove cerca di avvicinarsi ai suoi consumatori con informazioni di qualità per partecipare attivamente allo stile di vita sano che desiderano. Recentemente, Camposol Cares ha superato i 100 mila follower su Facebook, e l’azienda si sta concentrando anche su Instagram, che è lo strumento in più rapida crescita tra il suo gruppo target.  

"Questo successo ci conferma che i contenuti offerti da Camposol nei social network rispondono alle preoccupazioni e agli interessi dei consumatori che cercano frutta fresca sana e di alta qualità, coltivata secondo i più rigorosi standard di responsabilità sociale e con metodi vicini alla natura. Siamo costantemente in contatto con i nostri consumatori e apprezziamo le loro idee e i loro suggerimenti perché sono la nostra ispirazione per innovare", dice Jorge Ramírez. 
 
Secondo il Ceo dell'azienda peruviana, la prossima stagione il Perù avrà probabilmente volumi di esportazione simili a quelli del Cile, e nei prossimi anni potrebbe superare il Cile come paese fornitore. I mirtilli di Camposol sono già presenti in 20 delle 25 maggiori catene di supermercati a livello mondiale e per il 2019 Camposol prevede un'ulteriore crescita dei volumi in tutti i mercati. 

"Sulla base dei nostri principali mercati negli Stati Uniti e in Europa, delle buone prospettive di crescita in Cina, Giappone e in altri mercati asiatici, nonché dei forti investimenti in tecnologia, siamo convinti che i mirtilli continueranno ad essere un prodotto rilevante nella nostra offerta di frutta", afferma Jorge Ramírez. "Anche il fatto che Win Chain ci abbia recentemente scelto come fornitore strategico di mirtilli (e avocado) per Alibaba in Cina non fa che confermare che ci sono ancora molte opportunità per questo prodotto nel mondo”, sostiene Ramírez.  

Fonte: ufficio stampa Camposol


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: