eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

Kiwi mercoledì 13 marzo 2019


Kiwi, come risolvere il problema del diradamento fiorale

Fattore tempo e fattore costo. Nelle operazioni di diradamento è possibile ridurli entrambi, migliorando così il quadro economico per il produttore, senza perdere di vista l'efficacia. Su actinidia, per esempio, un'alternativa al diradamento manuale è rappresentata dall'applicazione di un fitoregolatore. Biolchim ha sviluppato Spray Dünger Global per il diradamento degli abbozzi floreali laterali, un prodotto registrato sia sulle varietà a polpa verde che su quelle a polpa gialla (che manifestano più difficoltà nel diradamento fiorale).



"Il diradamento dei fiori laterali del kiwi attraverso Spray Dünger Global permette di ridurre i tempi ed i costi di manodopera, aumentando il guadagno dell’agricoltore, nonché di favorire un migliore sviluppo del fiore centrale a beneficio del calibro e della qualità del frutto", puntualizza Franco Vitali, responsabile tecnico di Biolchim.



Un aspetto particolarmente rilevante per le varietà a polpa gialla, note per le consistenti fioriture. Nonostante una cascola naturale importante, permangono però tanti fiori tripli: con la soluzione Biolchim si punta a minimizzare il costoso ripasso manuale.



"Un elevato numero di infiorescenze triple comporta una eccessiva carica di frutti. La forte competizione nutrizionale tra questi ultimi si ripercuote negativamente sul calibro e sulla sostanza secca. Il diradamento manuale implica tempi e costi di manodopera enormi, che riducono sensibilmente il guadagno dei produttori - illustra ancora Vitali - Spray Dünger Global promuove l’allungamento del peduncolo del fiore centrale e ne favorisce la vascolarizzazione a scapito dei laterali, che atrofizzano e cadono. Si ottiene così un fiore centrale più grande, che può dare origine ad un frutto di calibro e qualità superiore, e una riduzione dei tempi necessari per il diradamento di 25–40 ore per ettaro".



Su actinidia a polpa verde, Spray Dünger Global si applica alla comparsa degli abbozzi fiorali laterali, quando la maggior parte dei germogli sono di lunghezza compresa tra i 15 e i 25 centimetri. Biolchim suggerisce il trattamento in miscela con Folicist, biopromotore della fioritura e dell’allegagione, per ridurre gli effetti dello stress sulla pianta. Per il kiwi verde è sufficiente un intervento singolo.



Per le varietà a polpa gialla il prodotto Biolchim va applicato quando i germogli hanno lunghezza di 4-5 centimetri. Vista la limitata superficie fogliare disponibile, l'intervento, va ripetuto dopo 3-4 giorni ed è sempre consigliato l'abbinamento con Folicist.



Dalle prove su actinidia realizzate da Biolchim, emerge come Spray Dünger Global abbia indotto la cascola delle infiorescenze laterali con una riduzione dei fiori tripli fino al 93%. La pezzatura del frutto, poi, è stata aumentata con una produzione più uniforme: parametri che a livello commerciale vengono premiati dal mercato.



Per informazioni più dettagliate su queste strategie è possibile contattare l'ufficio tecnico Biolchim cliccando qui.

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: