eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

mercoledì 27 febbraio 2019


Pomodoro olandese? Quello italiano è più buono

Siamo il Paese del cibo. La parola “food” evoca l'Italia nella mente di tre persone su quattro in giro per il pianeta. E il pomodoro è forse il prodotto ortofrutticolo che più di ogni altro ci rappresenta sulle tavole dei cinque continenti, per una ragione molto banale: è il condimento cardine di pasta e pizza, i due cibi cotti italiani più celebri e riproposti dai ristoranti di tutto il mondo. 

Ma che valore intangibile può avere il pomodoro italiano? E come viene visto all'estero? Uno spaccato sulla percezione del consumatore globale ci viene offerto dai commenti a un post in lingua inglese (foto di apertura) che il National Geographic ha appena pubblicato su Instagram. La foto in questione, scattata dal fotografo Luca Locatelli, riguarda una serra tecnologica di pomodoro da 10 ettari nei Paesi Bassi. 

"E' incredibile - si legge nel post - quanto possano essere produttive le colture di pomodoro con questa tecnologia olandese avanzata che può produrre fino a 10 volte in più la quantità di pomodori di una coltura standard, utilizzando il 95% di acqua in meno. E' questo il futuro dell'agricoltura? E' questo il modo in cui possiamo produrre una quantità maggiore senza chiedere troppo al nostro pianeta?".  



Il contenuto condiviso dal National Geographic ha stimolato il dibattito globale. E, a grande sorpresa, diversi utenti hanno preso la parola per sottolineare che, al di là dell'aspetto tecnologico, il pomodoro olandese non sarà mai buono quanto il prodotto italiano, unico al mondo. Un bel vantaggio reputazionale per le nostre imprese. 

Vediamo i commenti più rilevanti. "Bene, ma questi pomodori saranno buoni come quelli italiani?", si domanda un consumatore americano. "Bella notizia, voglio fare subito una Panzanella toscana!", commenta un'altra persona dall'Europa, citando ancora una volta un cibo italiano. "Vivo in Olanda e sono uno chef - aggiunge un altro utente - Qui i pomodori sono, letteralmente, i peggiori di sempre. Non è nemmeno possibile confrontarli con quelli del Sud Italia". E ancora: "I pomodori coltivati nei Paesi Bassi sono terribili, non hanno alcun gusto", ribadisce un tunisino. "Speriamo che l'Olanda - sottolinea invece una consumatrice spagnola - non assomigli all'Almeria, dove le serre sono un'enorme macchia nel paesaggio".   

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: