eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 16 gennaio 2019


«Legalità al Mercato di Milano, serve un nuovo regolamento»

Mentre il direttore generale di Sogemi Stefano Zani, indagato per corruzione e turbativa d’asta, difende il proprio operato (“Ho sempre agito con la massima correttezza e conto di poter dimostrare di non aver mai compiuto atti contrari ai doveri d’ufficio”, ha detto nei giorni scorsi all’edizione milanese del Corsera), il presidente dei grossisti di Ago-Fedagro Milano torna sul problema delle cooperative di facchinaggio: in un’intervista al dorso meneghino di Repubblica, Fausto Vasta sottolinea che “si sta discutendo la possibilità di escludere la partecipazione di consorzi di cooperative difficili da controllare come Ageas". “L’Ortomercato è l’unico in Italia ad aver attivato un servizio di vigilanza sul lavoro e sulle coop, pur non essendo obbligato a farlo, ma qualche politico ha sparato zero”, la sottolineatura di Vasta. “Le 26 coop che lavoravano nel piazzale si sono ridotte a sei e forse diventeranno cinque; purtroppo, nel tempo, il regolamento è stato scardinato e sono state trovate delle scappatoie… Per questo stiamo provando a scriverne uno nuovo”. 



Il "nemico" numero uno? L’orario. Lavorare di notte espone a vari problemi legati alla sicurezza, dice in sintesi Vasta, i controlli degli organismi deputati in orario notturno non ci sono. Il grossista in ogni caso ribadisce di non credere alle accuse mosse a Zani: “Vive sotto osservazione, come avrebbero fatto a dargli la mazzetta? E poi Ageas cosa avrebbe ottenuto in cambio, visto che è arrivata la revoca della concessione firmata dallo stesso direttore generale?”

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: