eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 7 gennaio 2019


Cerreto si inventa il «prêt-à-porter» bio

Aprire il sacchetto, versare il contenuto in una ciotola, aggiungere l’acqua e mettere nel microonde per cinque minuti, mescolare e… mangiare! Così si gustano Bulgur ai carciofi, Bulgur alla curcuma e Farro alla zucca, le tre ricette della linea “Bontà in 5 minuti” di Cerreto, azienda agroalimentare di Gattatico (Reggio Emilia).

Presenti nel reparto ortofrutta delle principali catene distributive, sono primi piatti sani e 100% biologici, pensati appositamente per il pasto fuori casa, da gustare in ufficio o tra una lezione e l’altra. Un’idea prêt-à-porter in tutti i sensi, visto che parliamo di monoporzioni da 100 grammi le quali, dopo la preparazione quasi istantanea, diventano un ricco piatto unico per il pranzo o la cena. In alternativa, per chi non rinuncia alla cottura tradizionale a casa, le Bontà in 5 minuti si possono cuocere con le stesse modalità anche in padella con un paio di minuti in più.



Nata nel 1976, Cerreto ha avviato nel corso degli anni la produzione e la distribuzione al dettaglio di erbe, spezie, verdure, legumi, cereali, zuppe e minestroni, condimenti per pasta e preparati a base vegetale. La svolta, però, avviene alla fine degli anni ’90, quando l’azienda emiliana intraprende una grande sfida che poi si confermerà vincente, perché le permette di affermarsi come pioniera dell’alimentazione biologica certificata in Italia, grazie anche alla distribuzione sul mercato di prodotti innovativi e scelte gastronomiche all’avanguardia.

Mix, preparati per veg-burger, per salse e bevande vegetali offrono agli amanti del biologico (è quest il payoff aziendale) il gusto del cibo fatto in casa con la garanzia di una selezione controllata. Controllata e verificata da laboratori accreditati e certificata Ifs con il massimo livello, verificabile anche dal consumatore attraverso il Qr-code.



Con cinquemila metri quadrati di stabilimento e sette linee di miscelazione e confezionamento, oggi Cerreto è in grado di offrire una vasta gamma di prodotti, tutti 100% bio, operando nel totale rispetto delle persone e dell’ambiente. In quest’ottica, lo stabilimento è alimentato a energia solare grazie all’impianto fotovoltaico.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: