eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 28 dicembre 2018


La top 10 degli articoli più letti del 2018

I movimenti all'interno della Grande distribuzione organizzata, le tensioni nel mondo dell'ingrosso, i disastri causati dal maltempo, vecchi e nuovi nemici dell'ortofrutta italiana. Giunti a fine 2018 proviamo a riassumere l'anno con le dieci notizie più lette su Italiafruit News negli ultimi dodici mesi.

L'articolo sulle grandi manovre ai vertici di Esselunga (clicca qui per leggerlo) è stato il più letto dell'anno. L'attenzione della filiera verso la Gdo è testimoniato anche dalla grande attenzione che, a inizio 2018, ha avuto la strategia di espansione di Aldi (clicca qui per accedere alla news) e la classifica delle insegne più economiche.



Il caso delle "fragole contaminate" vendute in Germania - e delle relative accuse rivolte ai produttori di Marocco e Spagna, ha solleticato l'attenzione dei lettori di Italiafruit. Molto rumore ha fatto l'articolo in cui veniva rilanciato il video sull'Ortomercato di Milano, in cui si metteva in mostra lo stato di desolazione della struttura.

La cimice asiatica è sulla bocca di tutti i frutticoltori. La lotta all'insetto è stata tra i pezzi più cliccati di Italiafruit. E a proposito di danni, quelli causati dal maltempo hanno ovviamento catalizzato l'attenzione degli operatori ortofrutticoli: tante letture per l'articolo con il video della Piana di Fondi devastata e per lo "tsunami" cha ha colpito la Piana di Catania.



"Il grappolo della vergogna" entra nella top ten, così come gli strali di Luciana Littizzetto sull'uva senza semi e sui presunti frutti fuori stagione.

Copyright 2018 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: