eventi
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
INTERPOMA CHINA
Shanghai
15-17 Aprile 2019
THINK FRESH 2019
Rimini
7 Maggio 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019

leggi tutto

lunedì 10 dicembre 2018


Australia, l'avocado continua a crescere

I consumi interni tirano, la produzione aumenta e in prospettiva l'export potrebbe diventare importante. E così l'ortofrutta australiana si gode la crescita dell'oro verde, l'avocado. La produzione del frutto, nella campagna 2017/2018, ha raggiunto le 77mila tonnellate per un aumento del 17% rispetto all'annata precedente e un valore stimato di oltre 350 milioni di euro. I dati sono stati diffusi da Avocados Australia, l'organizzazione che riunisce l'intera filiera del frutto, il cui amministratore delegato John Tyas spiega che l'obiettivo è di raggiungere le 115mila tonnellate entro il 2025.

"Un terzo degli avocado australiani non ha ancora raggiunto la produzione - spiega Tyas - E a proposito di produzione, questa è raddoppiata negli ultimi dieci anni. Il consumo interno australiano è di 3,5 chilogrammi a persona (quello procapite europeo, invece, è 1 kg, ndr) ma siamo fiduciosi di poter crescere ancora".



Lo Stato del Queensland continua a produrre la maggior parte degli avocado australiani, rappresentando il 62% del raccolto nazionale. Tutti gli areali produttivi hanno mostrato una crescita delle piantagioni, specialmente delle varietà Hass e Shepard, quest'ultima rappresenta il 19% della produzione australiana ed è quella dominante sul mercato dalla fine dell'estate all'autunno.

Tyas ha dichiarato che, con l'aumento della produzione, Avocados Australia sta lavorando per espandere i mercati internazionali. C'è infatti una collaborazione aperta con il governo per portare l'avocado australiano all'estero e garantire una crescita sostenibile al settore.

"L'Australia sarà sempre un fornitore di avocado premium di alta qualità, principalmente Hass, nel mercato internazionale - conclude Tyas - Al momento esportiamo meno del 5% della nostra produzione, ma l'export aumenterà con l'aumentare della nostra produzione".

Copyright 2018 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: