eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 28 novembre 2018


Mercati in flessione, gli operatori confidano in dicembre

Mercati all’ingrosso in sordina, ma con la speranza di una fine d’anno e di un Natale migliori. “I consumi non tirano - spiega a Italiafruit News Riccardo Pompei, rappresentante degli operatori del Centro agroalimentare di Roma - e all’inizio di questa settimana, in particolare, abbiamo assistito a una flessione delle vendite che fa riflettere: siamo cartina di tornasole della nostra società, trattiamo beni essenziali e se la gente non compra, è lecito preoccuparsi”. 

Una situazione che è "figlia", anche, del clima: “Qui a Roma la temperatura oscilla attorno ai 17-20 gradi, i prodotti di stagione ne soffrono sia nella fase produttiva che commerciale. Vanno male soprattutto le clementine, in ritardo nella raccolta e maturazione; problemi all’origine anche per i carciofi, la cui campagna, soprattutto in Sardegna, è falcidiata nel maltempo. Poca richiesta per la frutta autunnale; i kaki potrebbero beneficiare però a breve dei problemi legati alle piogge intense che ridurranno la disponibilità del prodotto spagnolo. Ci sono prodotti che comunque già danno soddisfazione: per la lattuga Trocadero, l'offerta è limitata e le quotazioni adeguate”.

Le prospettive per l’ultimo mese dell’anno e le festività di fine 2018 sono incerte, conclude Pompei: “Ci sono le premesse per una buona campagna del carciofo e dell’uva da tavola, ma molto dipenderà dal clima: serve l’inverno vero, anche per rilanciare la frutta di stagione e gli agrumi”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: