eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Sorma martedì 20 novembre 2018


Sorma accarezza le mele col guanto di velluto

Le mele sono delicate e per il confezionamento dei frutti bisogna... lavorare coi guanti di velluto. Sorma, il gruppo internazionale di riferimento per i sistemi di pesatura e confezionamento di prodotti ortofrutticoli, ha portato a Interpoma le ultime novità dell’azienda e l'ampio ventaglio di soluzioni per le mele.



La novità si chiama Aporo e arriva dalla Nuova Zelanda. E' una macchina confezionatrice che spinge sul tasto dell'automazione e della robotica. "Attraverso una tecnologia ottica avanzata è capace di orientare le mele posizionandole nell'alveolo e mettendo in mostra il lato migliore", spiega Andrea Casali, direttore commerciale di Sorma Group. Aporo è già stata installata in Nuova Zelanda e negli Stati Uniti, mentre è in fase di certificazione per l'Europa. Nasce come progetto universitario e si prefigge di rivoluzionare il comparto con una tecnologia completamente automatizzata, incredibilmente facile da installare (occorrono meno di due ore) e da utilizzare, attraverso una interfaccia touch screen estremamente intuitiva. Le prestazioni assicurate da questa macchina sono elevate, sia in termini di efficacia che in termini di efficienza. Aporo è infatti in grado di erogare fino a 120 frutti al minuto ed è possibile monitorarne l'attività da remoto per operare azioni tempestive. "Con l'adozione di Aporo nel nostro portofolio macchine, intendiamo sottolineare la continua attenzione verso nuove tecnologie in grado di esaltare il prodotto finale dei nostri clienti", commenta Andrea Mercadini, Ceo e direttore generale di Sorma Group.



Nello stand Sorma a Interpoma c'erano anche macchinari conosciuti e consolidati, come la pesatrice CP814ML, progettata pensando espressamente alla lavorazione delle mele, che consente un trasporto del prodotto su spazzole morbide e imbottite che garantiscono un tocco delicato, e la confezionatrice FH210LA, che accompagna delicatamente e in maniera automatizzata il prodotto dentro la busta, il che la rende perfetta per il confezionamento delle mele. "Pesatrice e confezionatrice la cui caratteristica principale - evidenzia Casali - è la delicatezza, abbinata a una buona produttività".

L'offerta Sorma per Interpoma comprendeva anche la etichettatrice Sinclair CPL Labeller. "Abbiamo presentato questa versione aggiornata della bollinatrice - illustra Enrico Campana di Sinclair Italia - Sono state apportate modifiche in termini di software, integrando la macchina nel sistema gestionale del magazzino. Inoltre si è lavorato per promuovere la semplicità di utilizzo di questa soluzione".



Sorma fa un bilancio positivo di Interpoma. "La presenza nelle fiere di settore è per noi un momento cruciale per incontrare i nostri partner, ma siamo particolarmente orgogliosi di prendere parte a questo appuntamento - spiega ancora Andrea Mercadini - Per noi Interpoma ricopre una notevole importanza, non soltanto per il focus della manifestazione, ma anche per il luogo nel quale si svolge. L'Alto Adige è da sempre sinonimo di qualità, la stessa qualità che noi ricerchiamo nel nostro operato e che garantiamo ai nostri clienti".

Copyright 2018 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: