eventi
EXPOSE 2018
Stoccarda (Germania)
21-22 novembre 2018
SPECIALE FRUTTA&VERDURA 2018
Milano
30 Novembre 2018
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

giovedì 8 novembre 2018


Fruit Attraction da record, i visitatori salgono a 81mila

Fruit Attraction 2018 ha chiuso i battenti della decima edizione registrando la partecipazione di 81.235 professionisti provenienti da 122 paesi, con una crescita del 19% rispetto all'anno precedente. Si è trattato di un appuntamento decisivo per il settore grazie alla sua capacità di riunire la produzione e il canale di distribuzione del settore ortofrutticolo. La fiera si è confermata come punto d'incontro internazionale dell’insieme di professionisti che rappresentano l'intera filiera; il posto giusto al momento giusto.
 
Organizzata da Ifema e Fepex, Fruit Attraction 2018, svoltasi dal 23 al 25 ottobre, è stata indubbiamente la più vasta e completa delle edizioni tenutesi finora con la partecipazione di 1.621 aziende provenienti da 40 paesi e 51.400 metri quadrati espositivi netti di offerta settoriale, il 15 % in più rispetto all'ultima edizione. 
 
Il cambiamento delle date dal martedì al giovedì, anziché dal mercoledì al venerdì come di consueto, è stato un successo clamoroso, come dimostra l’incremento pari al 69% dei visitatori l'ultima giornata della fiera. I dati che confermano il successo del prolungamento fino a tre giorni completi dell’attività con l'obiettivo fondamentale di potenziare il tempo utile commerciale dell'evento.
 
Uno dei dati più importanti è stato il notevole aumento dei partecipanti internazionali che, ammontando complessivamente a 27.994 professionisti provenienti da 122 paesi, ha comportato un aumento di oltre il 40%. Ancora una volta, i partecipanti più numerosi sono stati quelli europei, particolarmente massiccia la presenza di italiani, francesi, portoghesi, britannici, olandesi, tedeschi, polacchi e belgi, pertanto, la fiera si è confermata come un fondamentale punto d'incontro per la commercializzazione e la distribuzione europea. In questa occasione, occorre menzionare anche i professionisti provenienti da Brasile, Cile, Marocco, Perù e Sudafrica. Inoltre, coloro che hanno preso parte al programma Paese Importatore Invitato - co-organizzato con l’Icex España Exportación e Inversiones, che quest’anno vedeva come importatori speciali diversi paesi, ovvero il Canada e l'area della Penisola arabica, - hanno raggiunto un totale di 374 professionisti provenienti da Canada, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Kuwait, Oman e Qatar.

In termini di espositori, la partecipazione internazionale ha rappresentato il 36% del totale, con 580 aziende provenienti da 40 paesi, tra cui spiccano Olanda, Italia, Portogallo, Polonia, Grecia e la forte crescita della Francia, oltre ai paesi extra UE come Cile, Brasile, Perù, Costarica, Colombia, Argentina e Sudafrica, per citarne solo alcuni, creando per la prima volta un blocco espositivo dell’Emisfero australe. Erano, inoltre, presenti per la prima volta al Salone l’Angola, gli Emirati Arabi Uniti, la Finlandia, l'India, l'Iran, il Mali, Malta, la Russia e la Serbia. 

Ancora una volta, lo spazio espositivo destinato ai produttori, Fresh Produce, è stato il segmento che ha registrato il più alto numero di partecipanti raggiungendo i 1.143 espositori. Anche l'industria ausiliaria ha avuto un peso significativo, con 417 aziende; dati che mostrano tutta la forza della filiera ortofrutticola. 
 
Flower&Garden Attraction
Come novità, quest'anno la fiera ha ospitato il settore florovivaistico al Flower & Garden Attraction. Un nuovo evento chiave di questo settore con l’intero Padiglione 1 di Ifema dedicato in esclusiva a quest’ambito. 
 
Per citare le parole di Guillermo Martínez di Sisanflor, "Puntiamo sul faccia a faccia e siamo molto soddisfatti dei risultati di questa prima edizione; nutriamo piena fiducia nel futuro di questa fiera". Da parte sua, Antonio Almagro della ditta Moldeados Plásticos Alber, confida: "Volevamo provare. È una scommessa che implica un grande sforzo per un'azienda piccola come la nostra, ma è senza dubbio necessaria se vogliamo puntare sull’espansione della nostra ditta".  

"Abbiamo partecipato a Flower & Garden Attraction soprattutto per l'esportazione, per entrare in contatto con persone di altri paesi. Inoltre, per quanto riguarda il mercato nazionale, trovandosi nella zona del centro, il numero di partecipanti è elevato" sottolinea Vicente Gil-Mascarell della ditta Semillas Mascarell. "Il prototipo di cliente che partecipa a questa fiera è diverso dagli altri; è più focalizzato sul tema della distribuzione, dei supermercati, delle catene di supermercati; un pubblico diverso a cui però bisogna puntare" aggiunge Andrés Guzman di Viveros Guzman. José Luis Taboada di Viveros Taboada racconta: "Siamo venuti in fiera per farci conoscere e per mostrare il nostro prodotto e la sua qualità". 
 
Aree espositive in fiera
In quest'occasione, la fiera ha potenziato determinate aree, quali l'Organic Hub, dedicata alle aziende di prodotti ortofrutticoli biologici; lo spazio Smart Agro, incentrato sull'applicazione di nuove tecnologie e l'area Hub Nuts, destinata alla frutta secca. 

The Innovation Hub e Foro Innova sono state le aree dedicate all'innovazione e alle novità imprenditoriali del settore. La fiera ha ospitato i cosiddetti premi “Accelera per l'innovazione e l'imprenditorialità” e tra 39 aziende partecipanti, i vincitori sono stati Unitec con il suo prodotto Blueberry Vision 2 Unitec Technology e Rijk Zwan Iberica Sa con la Lattuga Snack.
 
Programma di Giornate Tecniche
Parallelamente all’esposizione commerciale, Fruit Attraction è stata anche teatro di un vasto programma di giornate tecniche e attività, che hanno offerto ai professionisti uno spazio per il dibattito e lo scambio di conoscenze. Si segnala, in particolare, il World Fresh Forum, co-organizzato con l’Icex, come spazio di networking aziendale e istituzionale per sfruttare le opportunità nella penisola arabica e in Canada. Degni di nota sono anche il Biofruit Congress, in occasione del quale si è parlato del futuro dei mercati ecologici, la giornata Walnut Attraction durante la quale è stata analizzata la realtà dell'industria delle noci in Spagna e in Europa, l'International Kaki Congress, il Kaki Attraction, il V Congresso Internazionale sull'uva da tavola senza semi, il Grape Attraction e il Digital Attraction, esperienze, innovazione e opportunità di internazionalizzazione in Smart Agro; il Technology Attraction, dove si è dibattuto delle nuove opportunità del settore della biologia vegetale. 

Non sono mancati altri dibattiti incentrati sull'apertura di nuovi mercati: negoziazioni bilaterali e logistica e la presentazione dell'alleanza per l'agricoltura sostenibile. Il Fruit Attraction, inoltre, ha fatto da cornice alla cerimonia di premiazione dell'Associazione dei giornalisti agroalimentari di Spagna e di Fruit Attraction, premi che quest'anno sono stati assegnati ai giornalisti David Centellas Navas e Manuel Ansede, oltre che alla rivista francese Vegetable.
 
Organizzata da Ifema e Fepex, la decima edizione di Fruit Attraction si è svolta nei padiglioni 1, 3, 5, 6, 7, 8, 9 e 10 dell'area fieristica di Madrid, dal 23 al 25 ottobre scorso, ed è stata inaugurata da Luis Planas Ministro dell'agricoltura, della pesca, dell’alimentazione e dell’ambiente. La prossima edizione di Fruit Attraction si svolgerà dal 22 al 24 ottobre 2019.

Fonte: Ufficio stampa Fruit Attraction


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: