eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
SIMPOSIO MONDIALE DELLE CAROTE
York (Regno Unito)
4-7 Ottobre 2021 

leggi tutto

martedì 30 ottobre 2018


Il ministro Centinaio: un miliardo per le risorse idriche

“Bisogna evitare, e non solo in agricoltura, di basarci sulle sensazioni ma fare riferimento a dati oggettivi e tecnologie innovative che permettano di avere le informazioni necessarie per gestire le risorse idriche. Anche gli organi di informazione dovrebbero attingere da dati oggettivi. Da nord a sud c’è la necessità di avere a disposizione dei fondi da investire in infrastrutture e bacini idrici che consentano l’approvvigionamento in ogni stagione. Compito del ministero è quello di fornire dei dati oggettivi e sostenere investimenti per le infrastrutture. Per questo è stata predisposta la graduatoria per il piano irriguo nazionale con 283 milioni a servizio del territorio. Ogni regione sarà garantita dalla graduatoria nazionale senza cedere a chi tira più la giacchetta, tutti i coltivatori italiani possono e devono sentirsi tutelati da questo ministero perché tutti devono avere delle risposte. Pronti anche ulteriori 700 milioni per la riserva d’acqua e la bonifica”. Lo ha dichiarato il ministro per le politiche Agricole alimentari forestali e turistiche, Gian Marco Centinaio, intervenendo all’incontro “I mutamenti climatici e l’agricoltura. Come gestire e risparmiare le risorse idriche” in programma alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona organizzato dalla Cia Lombardia. 

“Stiamo lavorando per garantire che i prodotti italiani siano quanto più controllati per esaltarne la massima qualità - ha ribadito più volte il ministro Centinaio - Spesso capita di non capire quale è la provenienza dei prodotti e il consumatore finale non ha un indirizzo da seguire. Grazie al lavoro che state facendo (rivolgendosi al Presidente di Cremona Fiere Roberto Zanchi) perché ci aiutate a garantire la qualità del prodotto italiano, a tutelare il Made in Italy e tutta la filiera, dal produttore al consumatore finale per dare certezze sul sistema agricolo nazionale dei prossimi anni”.

Fonte: Cremona Fiere


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: