eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 27 giugno 2018


Melone liscio, ecco la reazione anti-crisi

Non è partita con il piede giusto la stagione commerciale del melone liscio. Da metà giugno, infatti, i prezzi sono crollati a causa di surplus produttivo associato a consumi sottotono e, per contrastare il trend, il Consorzio del Melone mantovano Igp ha avviato un’iniziativa promozionale nei punti vendita della Grande distribuzione nazionale.

“Se guardiamo i listini dei principali mercati italiani – spiega a Italiafruit News Francesca Nadalini, della Op Sermide Ortofruit e nel Cda del Consorzio del Melone mantovano Igp – si nota una caduta generalizzata delle quotazioni del prodotto melone, sia retato che liscio. E questo proprio in corrispondenza dei picchi produttivi”.




Il calo è dovuto a diversi fattori. “Intanto – continua l’imprenditrice di Sermide – i calendari produttivi completamente anomali rispetto agli altri anni, con un forte ritardo sulle produzioni precoci in serra (per via del maltempo di fine febbraio che ha fatto rimandare la messa a dimora delle piante, ndr) e, allo stesso tempo, un deciso anticipo delle produzioni sotto serra e in campo aperto, in particolare nel Veronese e nel Mantovano. Poi, la sovrapposizione con la produzione siciliana, che quest’anno si è spinta fino al 10 giugno e ha portato a una svalutazione del prezzo. Non ultime, le continue interruzioni del flusso dei consumi, dovute all’instabilità del meteo che non crea le condizioni ottimali per l’acquisto del melone, tra i prodotti estivi per eccellenza”.



I consumi, dunque, si stanno rivelando molto inferiori all’offerta, con giacenze di prodotto nei mercati e nei negozi della Gdo e conseguente rincorsa al “prezzo più basso” per incentivare le vendite. “Il melone liscio sta subendo più del retato la crisi delle vendite - osserva Nadalini - Intanto perché, parliamo di un prodotto di nicchia e, riducendosi il consumo, è diminuita ulteriormente la sua quota. In più, avendo una shelf-life minore, il prodotto è stato ancor più deprezzato rispetto alle sue quotazioni standard”.



Così, per favorire la conoscenza e l’acquisto del melone liscio, il Consorzio e i suoi associati (tra cui l’Op Sermide Ortofruit) hanno pianificato da metà giugno alcune iniziative in-store con degustazione dei frutti. “Per ora le promozioni stanno andando bene - conclude Francesca Nadalini - Gli assaggi con le hostess hanno permesso di raddoppiare le vendite. Fino al 20 luglio, dunque, continuiamo a tenere i fari puntati su aroma intenso ed elevato grado zuccherino del melone liscio”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: