eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 24 aprile 2018


Quarta Gamma, ecco chi traina la crescita

Le insalate arricchite trainano la crescita della IV Gamma, mentre le verdure da cuocere non decollano. Il segmento continua a vivere un momento positivo - con trend positivi sia a volume che a valore - ma non tutte le famiglie di prodotto aumentano le vendite con la stessa intensità. E' quanto emerse dai dati elaborati dal Monitor Ortofrutta di Agroter, in collaborazione con Iri (leader mondiale nelle informazioni di mercato per il largo consumo, il retail e lo shopper).

In tabella proponiamo i dati di sell-out della Gdo più aggiornati (a febbraio 2018) con un riferimento anno su anno per i formati iper + super.



Si registrano volumi positivi di vendita per tutte le famiglie di prodotto tranne che per le cruditè, che perdono l'1,3%. Spicca, invece, la crescita delle insalate arricchite: 15,8% a volume e ben 25,8% a valore. Una crescita a doppia cifra - l'unica nel segmento della IV Gamma - che si riflette in un incremento del prezzo medio-mix dell’8,6%.
Come accennato, fanalino di coda della categoria sono le verdure da cuocere, che rimangono sostanzialmente invariate in termini di valore e perdono 1,2 punti percentuali nel loro mix di prezzi. Buona performance, invece, per le verdure di V Gamma - quelle già cotte - che segnano un incremento del 3,1% a valore.

La IV e la V Gamma avranno un spazio importante anche all'interno di "Think Fresh - Il Valore al Centro", la ricerca più approfondita di sempre sull'ortofrutta che sarà presentata al Grand Hotel di Rimini l'8 maggio. Si parlerà, nello specifico, di penetrazione della categoria negli acquisti degli italiani, frequenza e quantità acquistate e verranno poi approfondite le motivazioni di acquisto ma anche le resistenze dei consumatori, ancora presenti, prima fra tutte la tradizione.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: