eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 27 marzo 2018


Calabria, ecco i finocchi «glifosate zero»

Con la scelta fatta dalla Regione Calabria di eliminare dal disciplinare di produzione integrata la molecola del glifosate, l'ortofrutta calabrese recupera competitività, redditività e riscontra il favore dei cittadini-consumatori e della Gdo per via della accresciuta salubrità delle produzioni e la notevole biodiversità presente nei vari territori calabresi.

Una opzione vincente che porta valore aggiunto e che dopo le zucchine, le fragole e le cipolle vede anche i finocchi del crotonese etichettati "Glifosate Zero". L'azienda Vetere ha colto questa straordinaria opportunità valorizzando oltre 100 ettari di finocchi prodotti e confezionati ad Isola Capo Rizzuto, rigorosamente etichettati con il marchio di origine "Io sono 100% calabrese" sempre di più utilizzato per distinguere i nostri prodotti ortofrutticoli di stagione.



“Tale impostazione, in linea con le richieste del mercato, è stata subito utilizzata dall’Op Agrinsieme di Aprilia (Latina) che associa importati aziende calabresi – sottolinea Molinaro presidente di Coldiretti Calabria – un sicuro valore aggiunto che dalla produzione alla lavorazione  rimane sul territorio e favorisce il lavoro diventando un ottimo esempio di integrazione in un territorio con una presenza significativa di persone extracomunitarie”.

Fonte: Ufficio stampa Coldiretti Calabria


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: