eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 27 marzo 2018


Broccoli, valorizzare l'identità Made in Italy

Una nuova varietà di broccolo, messa in commercio quest'anno, si sta distinguendo per l’eccezionale adattabilità in raccolte da ottobre ad aprile. “Si chiama Trajano F1 (Clx 3530) e ha alcune peculiarità interessanti, a cominciare dalla testa a cupola, chiusa sul fondo, e la compattezza, che comporta un elevato peso specifico”, spiega a Italiafruit News Antonio Avallone, responsabile vendite area Sud di Hm.Clause.

“Dal colore attraente, è una varietà che soddisfa le esigenze trasversali di tutti gli operatori della filiera grazie a una shelf-life particolarmente lunga, rispetto alle cultivar attualmente in commercio – continua il tecnico Clause - Meglio di Trajano F1, infatti, fa solo Domino F1, la varietà che si raccoglie da dicembre a tutto aprile, molto pesante, che si distingue dalle altre per forma rotonda, colore verde brillante e, appunto, shelf-life di 20 giorni superiore”.



I broccoli sono coltivati perlopiù nel centro-sud Italia, basti dire che il 90% delle superfici si concentra in Molise e Puglia che, da sola, raggiunge i 12-13mila ettari destinati alla coltura. “In questi areali va sottolineata la grande professionalità – puntualizza Avallone – Qui, infatti, sia i grandi produttori sia i piccoli programmano con attenzione le coltivazioni. La specie è commercializzata sia in Italia sia all'estero, e la filiera del fresco è in continua crescita. Ora, forse, servirebbe solo una valorizzazione dell’identità del broccolo italiano rispetto al prodotto spagnolo che, soprattutto all’estero ci penalizza”.

Molto interessante, poi, sono le produzioni biologiche, che aumentano anno dopo anno, anche grazie all’assenza di malattie difficilmente controllabili dai prodotti ammessi per la difesa.
Tornando a Trajano F1, grazie al peso specifico elevato, è utilizzato anche per l'industria; si presta, infatti, sia alla surgelazione, sia alla lavorazione in salse. Proprio la trasformazione industriale ha permesso un ampliamento della finestra commerciale dell’ortaggio e, di conseguenza, delle varietà e dei quantitativi.



“Il broccolo è una specie di forte interesse sulla quale investiamo da anni in ricerca e miglioramento genetico allo scopo di selezionare varietà performanti nei differenti periodi dell'anno – conclude Avallone – La gamma completa Clause assicura alte rese a partire dai cicli precoci, fino ai periodi critici invernali, per arrivare alle varietà adatte alle raccolte di tutto aprile. E’ l’affidabilità delle varietà che ci ha permesso di diventare punto di riferimento per chi coltiva e chi commercializza broccoli”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: