eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 19 marzo 2018


Due Erre: nell'Est Europa c'è fame di qualità

Il mercato ortofrutticolo di Padova è senza dubbio un importante crocevia per accedere ai mercati dell'Est Europa. Per comprendere meglio le dinamiche che regolano questi scambi, Italiafruit News ha incontrato Davide Ferraresso, responsabile commerciale dell'azienda Due Erre, tra i protagonisti del mercato patavino. "L'esportazione - dice - è senza dubbio uno dei principali core-business aziendali, che viene svolto sia tramite la vendita sul posteggio sia tramite un ufficio commerciale dedicato. In sostanza siamo operativi 24 ore su 24 per garantire un servizio di alto livello. I nostri clienti sono i più disparati: catene distributive, grossisti, Horeca e importatori provenienti da tutto l'Est Europa, in particolare Ungheria, Slovenia, Croazia, Serbia, Ucraina. Ovviamente una clientela così ampia e diversificata ha delle esigenze peculiari che devi essere in grado di soddisfare. Per esempio, durante il periodo pasquale abbiamo una forte richiesta di pomodoro ramato e cetrioli da parte degli acquirenti bosniaci".



Contrariamente a quanto si possa pensare anche nell'est Europa la domanda di prodotti di qualità sta aumentando. "Alcuni Paesi sono in fase di sviluppo economico – spiega il manager – e questo si riflette sui consumi di ortofrutta. Basti pensare che gli sloveni sono divenuti i nostri clienti più esigenti dal punto di vista qualitativo, sorpassando gli italiani".

L'azienda, nel corso degli anni, oltre al segmento tradizionale ha implementato la linea della frutta tropicale con notevole soddisfazione. "E' una categoria in continua crescita – afferma Ferraresso – sia dal punto di vista qualitativo che della gamma. Infatti, sono sempre più richiesti i prodotti via aerea, ready to eat, dall'alto profilo gustativo, e alcune referenze come mango, avocado e papaia oramai hanno un mercato consolidato, mentre altre fino a poco tempo fa sconosciute, come il topinambur sono in fase di sviluppo. Tuttavia, ci sono degli articoli che conoscono un exploit momentaneo, grazie a servizi televisivi che ne esaltano magari le proprietà benefiche, per poi ridimensionarsi come nel caso della curcuma e del goji".

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: