eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 7 marzo 2018


Walmart «digitalizza» l'ortofrutta, lanciato il sistema Eden

Walmart ha trovato il suo "Eden". Si chiama così la nuova piattaforma digitale pensata per migliorare la qualità dell'ortofrutta in vendita e ridurre gli sprechi all'interno della filiera.

Come ha spiegato il gruppo distributivo, Eden è un nuovo sistema informatico basato su un "algoritmo della freschezza" che prende in considerazione gli standard qualitativi del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (Usda), le specifiche di Walmart e oltre un milione di fotografie sulle varietà di frutta e verdura.

La tecnologia permette, in particolare, di monitorare costantemente la temperatura e la freschezza dei prodotti dalla produzione alla vendita, di automatizzare e digitalizzare la fase di ispezione visiva nei centri di distribuzione e il processo decisionale dedicato al controllo della qualità, nonché di ottimizzare la logistica in base a ogni specifica situazione.

Il sistema è interconnesso con gli smartphone dei collaboratori, grazie a una semplice applicazione. "Eden - spiega Parvez Musani, vicepresidente di Walmart Labs - sfrutta tecnologie molto sofisticate come l'apprendimento automatico, ma può essere utilizzata facilmente da tutti i nostri associati, aiutandoli ad esempio a curare al meglio l'ortofrutta che è in procinto di essere spedita ai negozi. Tramite un sensore collocato nei singoli pallet - prosegue - possiamo infatti misurare la freschezza di ogni prodotto in base a diversi fattori come il posizionamento del carico, le condizioni climatiche e così via. Due pallet di un prodotto che arrivano con lo stesso camion e nello stesso giorno potrebbero avere due diversi livelli di shelf life a seconda dell'esposizione al sole dei bancali".

In questi primi mesi del 2018, la piattaforma è stata sperimentata in 43 centri di distribuzione, consentendo al retailer di "salvare" dalla spazzatura circa 86 milioni di dollari di prodotti ortofrutticoli. L'obiettivo dichiarato è arrivare a 2 miliardi nei prossimi cinque anni.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: