eventi
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 15 febbraio 2018


Spreafico cresce e investe a 360 gradi

Archiviato un 2017 di crescita (330 milioni di euro fatturati, 30 in più dell’anno precedente), Spreafico Francesco & F.lli Spa accelera sul fronte degli investimenti per consolidare i diversi mercati e progetti che la vedono protagonista. “E’ stato un anno sostanzialmente  positivo - spiega a Italiafruit News l’amministratore delegato del gruppo Raffaele Spreafico - in cui abbiamo aumentato i volumi e beneficiato del trend favorevole legato a una certa carenza di prodotto nazionale, consolidando le nostre attività e presidiando meglio, grazie allo sviluppo organizzativo, categorie e clienti”. 

Spreafico si riferisce in particolare ai progetti “Vitamia”, lanciato nel 2014 per la frutta di IV gamma e al più recente “E’ squisita”, dedicato all’esotico in un’ottica di category management: “Ci stanno assicurando valore aggiunto e riconoscibilità in una logica di servizio al cliente -  spiega l’Ad - e per il 2018 sono in programma interventi per accompagnarne lo sviluppo. Per la frutta di IV gamma ci sono buoni spunti ma dobbiamo affinare capacità di risposta e livello di servizio; penso tuttavia che il trend di crescita sia inarrestabile e quindi siamo ottimisti. Anche per E’ squisita, ci aspettiamo un ulteriore consolidamento e una sensibile crescita dei volumi”. 



Il gruppo sta investendo inoltre per aumentare la produzione della pera Angélys in Emilia e di Zespri Gold nel Lazio; con Apofruit, Alegra-Intesa e Salvi Unacoa, Spreafico, è uno dei quattro referenti storici del colosso mondiale del kiwi.

Cambiamenti in vista per le banane, con la realizzazione di un nuovo polo per la maturazione e distribuzione in provincia di Bologna, che sta per prendere il posto di quello di Ferrara: “le quotazioni del frutto in questa fase sono importanti, la mancanza di prodotto abbinata a problemi logistici in alcuni Paesi dovrebbe mantenere vivace il mercato per varie settimane”. 

Novità anche per i piccoli frutti, con la struttura recentemente creata a Povegliano Veronese che inizierà quest’anno a lavorare a pieno ritmo: “Investiamo e cerchiamo di presidiare diverse linee nel migliore dei modi possibili”, conclude Spreafico, che commenta positivamente l'ultima edizione di Fruit Logistica: "Si è rivelata ancora una volta una buona fiera, utile per incontrare i buyer ma soprattutto i nostri fornitori".

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: